venerdì - 24 Maggio 2019

 

diretta web

Pietro Bartòlo in navigazione verso il Parlamento europeo, mercoledì ospite de #ILGIORNALAIO

Mercoledì 22 maggio, dalle ore 15:15, Pietro Bartòlo sarà ospite di una puntata straordinaria de #ilgiornalaio. Bartòlo è dipendente dell’Asp di Palermo e da circa trent’anni si occupa anche di visitare e salvare le migliaia di migranti che giungono in Europa attraverso la sua porta naturale: Lampedusa

diretta web

#ILGIORNALAIO. Suicidi, cause e azioni di prevenzione. Ne parliamo con gli esperti – DIRETTA WEB

DIRETTA WEB – DIRETTA WEB – DIRETTA WEB – DIRETTA WEB
In studio la psicoterapeuta Manuela Ferrara, don Santino Scileppi, parroco di Petralia Sottana e Ignazio Sauro, dirigente dell’Istituto d’Istruzione “G. Salerno” di Gangi. Nel corso della diretta web interverrà Viviana Cutaia, psicologa ed esperta in suicidologia

Undici persone al giorno in Italia muoiono per suicidio

Suicidi, cause e azioni di prevenzione: questa sera a #ILGIORNALAIO

Il suicidio è un fenomeno anche di spiccata stagionalità. Ne parleremo questa sera a #ilgiornalaio, ospiti di Vincenzo Lapunzina, la psicologa Manuela Ferrara, don Santino Scileppi, parroco di Petralia Sottana e Ignazio Sauro, dirigente dell’Istituto d’Istruzione “G. Salerno” di Gangi.
Nel corso della diretta web interverrà Viviana Cutaia, psicologa ed esperta in suicidologia

diretta web

#ILGIORNALAIO. In studio i familiari di Natalìa, la bambina fulminata da una scarica elettrica di un palo dell’illuminazione pubblica

Natalìa, tredici anni, è stata folgorata da una scarica elettrica: lo Stato l’ha uccisa due volte. In studio la sorella Giovanna Scorsone, la mamma Benedetta e l’avvocato Claudia Di Gati

tredici anni di processi e la famiglia condannata a pagare le spese processuali

Natalìa, tredici anni, è stata folgorata da una scarica elettrica: lo Stato l’ha uccisa due volte. Martedì i familiari ospiti a #ILGIORNALAIO

Una notte d’agosto del 2008 a Montemaggiore Belsito è stata segnata dalla tragedia della scomparsa di Natalìa Scorsone, una bambina di tredici anni. Natalìa è stata folgorata da una scarica elettrica di un palo dell’illuminazione pubblica. Alla tragedia è seguito un processo lungo undici anni che non ha portato a nessuna condanna. Tutto prescritto, per Legge dello Stato e i familiari condannati a pagare le spese processuali

L'opinione di Riccardo Copagnino

Buon primo maggio dal sindacato dei lavoratori. È il loro momento

Il sindacato è rimasto tra i più fedeli custodi delle Istituzioni, che per sua natura è neutra, ma che rappresenta l’identità collettiva sulla quale poggia l’antidoto al rancore e alla nostalgia

La politica ad Alimena e sul territorio delle alte Madonie

#ILGIORNALAIO. In studio il sindaco di Alimena ed un rappresentante dell’opposizione consiliare

La politica ad Alimena, con uno sguardo a ciò che accade sul territorio delle alte Madonie. Saranno i temi del confronto tra Giuseppe Scrivano, primo cittadino di Alimena ed un rappresentante dell’opposizione consiliare di “Alimena Futura”

diretta web

#ILGIORNALAIO. In studio i due Gaetano della politica geracese, si confrontano sulla politica nel Borgo – DIRETTA WEB

In studio i due Gaetano della politica geracese: Gaetano Scialabba, capo gruppo  di “Geraci bene comnune” e Gaetano Scancarello,  di “Uniamo Geraci”

A Gangi è calato il silenzio elettorale. Prima Romano a Strasburgo, le “crisi” possono attendere

Silenzio! Da oltre un decennio è la parola d’ordine della politica gangitana. Una sola voce, negli anni, affidata ad un “porta voce” ben pagato. Silenzio, nell’ultimo trimestre, per la questione dell’acqua e sulla crisi politica in atto

in gioco un affaire da 39 milioni euro ed il principio di legalità

Unione dei Comuni “Madonie”: la Regione invia un ispettore per fare chiarezza, ECCO GLI ATTI

Sajeva è stato incaricato di dirimere, una volta per tutte, due questioni: la natura giuridica dell’Ente e se lo stesso sia stato costituito in violazione dell’articolo 41 della Legge Regionale 15, del 4 agosto 2015, che riordina gli Enti di area

diretta web

#ILGIORNALAIO. In studio l’imprenditore Francesco Giaconia, il più giovane dei “fratelli”

Vincenzo Lapunzina intervista il più giovane dei “fratelli” che si sono fatti strada in Sicilia ed all’estero con il commercio delle carni e con l’apertura di decine di supermercati in diverse località dell’isola. Giaconia ci parlerà della storia del gruppo e della sua passione per il calcio

a rischio un affaire di 39 mln di euro

Unione dei Comuni “Madonie”: la Regione Siciliana invia un Ispettore. In dubbio la natura giuridica dell’Ente

La Regione Siciliana ha incaricato Angelo Sajeva, ispettore del Dipartimento delle Autonomie Locali, per fare chiarezza sulla natura giuridica dell’Unione dei Comuni “Madonie”. Lo denunciamo da anni

giovedì 21 febbraio dalle ore 21:30

#IL GIORNALAIO. Sicilia, autonomia statutaria vecchia e autonomie statutarie nuove: in studio Riccardo Compagnino e don Francesco Casamento

#ilgiornalaio di giovedì  21 febbraio offrirà agli utenti uno spunto di riflessione sul valore dell’autonomia, della sua recente gestione passata e dell’auspicabile suo futuro. In studio: Riccardo Compagnino e don Francesco Casamento

in arrivo la nomina di un presidente indigeno

Nomine e scaramucce al Parco: la tirata d’orecchie istituzionale ai sindaci riottosi delle Madonie

Un Consiglio del Parco che ha segnato una linea chiara. Al governo regionale interessa il futuro del paesaggio delle Madonie e non le scaramucce invocate dai sindaci. Il presidente dell’ARS e l’Assessore del Territorio infastiditi dagli argomenti portati in Sala Rossa

la discussione si trasferisce a Palazzo dei Normanni

Bilancio del Parco delle Madonie. La sconfitta dei sindaci ciceriani alla ricerca di una rivincita

Tutto è compiuto. Dopo giorni di “passione”  ha prevalso la Legge regionale che ha riposto nel cassetto, almeno per il momento, lo scalpitante sindaco di Castelbuono, Mario Cicero ed i primi cittadini dei Comuni del Parco

Il percorso secessionista colpirebbe l’identità nazionale

Autonomia differenziata. Presentati in Consiglio gli accordi “insindacabili”. Grillo: «Le regioni interessate non avrebbero motivo di vantare alcun privilegio»

Un San Valentino con i fiocchi per Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto, che assestano un grande colpo nella loro battaglia per l’indipendenza

Ancora in corso i procedimenti legati alle indagini della polizia

Lido Poseidon di Cefalù. Il titolare assolto per fatti contestati dal Comune e dalla polizia municipale

Per dovere di cronaca va precisato che l’operazione di polizia, convenzionalmente denominata “Spiagge Libere”, non ebbe nulla a che fare con la vicenda giudiziaria per la quale il Cimino è stato assolto dal giudice Stuppia, presso il Tribunale di Termini Imerese

Ente paralizzato dalla mala politica e dalla bramosia di occupare posti e poltrone

Parco delle Madonie, sindaci ammutinati e dipendenti senza stipendio. Saltano due sedute di Consiglio

Per la seconda volta consecutiva i sindaci, componenti il consiglio del Parco delle Madonie, fanno mancare il numero legale del consesso dell’Ente.

la presenza di Alluminio nelle acque è stata tenuta nascosta per oltre un mese

A Gangi da oltre cinquanta giorni l’acqua non è potabile. Facciamo il punto

L’amministrazione comunale di Gangi più che lamentare circostanze ben rappresentate dall’estensore dell’articolo, in funzione dei dati in proprio possesso e scrupolosamente pubblicati, dovrebbe stigmatizzare il difetto di comunicazione tra il Dipartimento dell’Asp ed il Comune

la soluzione spiegata da un esperto della culligan

Alluminio e ferro nell’acqua di Gangi: tutto naturale ma si deve intervenire immediatamente. – I RISULTATI DELLE ANALISI

L’acqua erogata dal servizio idrico del Comune di Gangi, secondo un avviso dello scorso 7 dicembre, continua ad essere idonea ai soli fini igienico-sanitari. Da 46 giorni non si può bere. Il parere di un esperto della Culligan

Login Digitrend s.r.l