mercoledì - 18 Settembre 2019

 
#Zone Franche Montane#gangi#rievocazione religiosa#meteo#cia alte madonie

AL CENTRO DELLA VICENDA, LA “STAFFETTA” TRA DUE DITTE ESTERNE INCARICATE DELLA GESTIONE DELL'IMPIANTO

Depurazione dei liquami del centro urbano, il Comune di Gangi “costretto” a pagare tremila euro alla Città Metropolitana

Due imprese, il Comune di Gangi, la Città Metropolitana e l’ARPA. Sono gli attori protagonisti di una vicenda che mette in luce le incongruenze delle amministrazioni siciliane nella gestione degli impianti di depurazione delle acque

la gestione d'ambito dei rifiuti pone delle domande

Gangi agli ultimi posti della raccolta differenziata. La media dell’ambito territoriale non raggiunge il 45 %. Migliazzo: «aumenteremo i controlli»

Il Comune di Alimena è il primo “riciclone” dell’ambito territoriale gestito dalla società “Ama rifiuto è risorsa”. È un primato che rincorrono tanti primi cittadini, alcuni considerano che la buona amministrazione passa proprio dalle buone pratiche ambientali. Gangi rimane in basso alla classifica

Un momento di incontro e riflessione a Gangi

convegno gangi

Convegno a Gangi: “Il Madonie Geopark Unesco volano per lo sviluppo sostenibile”

Un momento d’incontro e riflessione: si è svolto ieri a Gangi presso l’aula consiliare di Palazzo Bongiorno il convegno promosso dalla Fidapa, con il patrocinio dell’Ente Parco Madonie dal titolo “Il Madonie Geopark Unesco volano per lo sviluppo sostenibile”.

Ad adele e alla sua famiglia gli auguri li facciamo noi

Fiocco rosa a Gangi. Il sindaco invia alla famiglia le “più sentite condoglianze”

Lo scorso 12 maggio è nata Adele, figlia di una coppia che risiede nel Borgo più Bello d’Italia 2014. Come da consuetudine il sindaco, Francesco Migliazzo, a nome dell’amministrazione comunale, ha inviato una lettera alla famiglia

diretta web

#ILGIORNALAIO. In studio l’ex sindaco di Gangi, Giuseppe Ferrarello: la verità sulla crisi politica che si è consumata nel Borgo più Bello d’Italia 2014

Il sindaco emerito di Gangi, Giuseppe Ferrarello, ha spiazzato i bookmakers madoniti, ha accettato l’invito della redazione de #ilgiornalaio per raccontare la verità sulla crisi che ha logorato la politica (e i rapporti umani) del Borgo più Bello d’Italia 2014

""SiAmo Gangi": un progetto politico «sfaldato»

ULTIM’ORA, Giuseppe Ferrarello ospite a #ilgiornalaio. L’ex sindaco di Gangi racconterà le vere ragioni della crisi del Borgo

Il sindaco emerito di Gangi, Giuseppe Ferrarello, ha spiazzato i bookmakers madoniti: parteciperà alla puntata de #ilgiornalaio di martedì 14 maggio, in onda su madonienotizie.it/webtv dalle ore 21:30. Risponderà, senza veli. Racconterà degli intrecci e della congiura, che si sarebbe concretizzata per i suoi «errori di valutazione e di fiducia incondizionata nelle persone»

Alimena continua a restare fuori dall'amministrazione attiva

Unione dei Comuni “Madonie”. Francesco Migliazzo è il nuovo vice presidente dell’Ente, succede a Giuseppe Ferrarello. Montano i malumori

Giuseppe Ferrarello si è congedato dalla giunta municipale del Comune di Gangi e dal 26 aprile scorso è decaduto dalla carica di vice presidente dell’Unione dei Comuni delle “Madonie”. Il presidente dell’Unione ha riconfermato “Gangi” alla vice presidenza dell’Ente, malumori e probabili ripensamenti sull’adesione all’organismo sovracomunale

l'opinione di nicola patti

Il comizio del sindaco di Gangi. Un monologo: ha bypassato l’assemblea di “SiAmo Gangi” e il confronto con i cittadini

Nulla di nuovo dopo il comizio. Partendo dallo schema enunciato dall’ex assessore Ignazio Sauro nella sua lettera di dimissioni: “da un azzardo non riuscito sono emersi due modi e due mondi diversi di fare politica”, potremmo dire subito che il comizio di domenica scorsa del sindaco Migliazzo non ha né delineato i due mondi, né spiegato il nuovo mondo che si vorrebbe rappresentare

pit stop a fine anno e elezioni a primavera

Gangi, si volta pagina. Migliazzo presenta la nuova giunta. Ancora poco chiari i veri motivi della crisi e della sua presunta incompatibilità

Il sindaco di Gangi Francesco Migliazzo ha presentato alla comunità la nuova giunta di governo del borgo, tuttavia non ha chiarito le vere ragioni della crisi che ha causato, in tutte le sue sfaccettature, un danno d’immagine al paese. Non ha fatto cenno alla sua presunta incompatibilità

SiAmo Gangi: «migliazzo e i suoi nuovi collaboratori avevano un piano»

Crisi politica a Gangi. Parlano gli ex consiglieri di “SiAmo Gangi”: ” Migliazzo è il principale responsabile”

All’indomani del comizio del sindaco di Gangi, Francesco Migliazzo, che non le ha mandate a dire agli ex consiglieri comunali, definiti “irresponsabili”, gli stessi non ci stanno ed in una nota precisano che: “nessuno dei sei consiglieri del gruppo Siamo Gangi è fuggito alle sue responsabilità o al mandato ricevuto degli elettori, sono altri che con la costituzione del gruppo Paese Futuro hanno tradito gli elettori e fatto naufragare un progetto politico”

per la seconda volta Migliazzo declina l'invito a #ilgiornalaio

Politica e informazione: domenica la prima uscita del sindaco (vero) di Gangi e Ferrarello ospite de #ilgiornalaio

Domenica 5 maggio, a partire dalle ore 20:00, il primo cittadino del Borgo, Francesco Migliazzo, comizierà in Piazza del Popolo. Sarebbe la sua prima uscita pubblica da sindaco del Comune di Gangi, senza nessuna frustrazione

crisi politica o del sistema di gestione del potere?

Gangi ha un nuovo governo. Fuori Ferrarello e dentro garanti, impresari e PD. Le vere ragioni della crisi? Dimentichiamole

Chi ha avuto, ha avuto, ha avuto, chi ha dato, ha dato, ha dato, scurdamuni u passatu. A Gangi simu, cumpà . La “travagliata crisi politica e istituzionale” affidata alle parole di Peppino Fiorelli

a gangi si volta pagina

Francesco Migliazzo accetta la “sfida” e vara la nuova giunta di governo del Borgo più Bello d’Italia 2014

Francesco Migliazzo vara la nuova giunta di governo. Il primo cittadino di Gangi ha trovato il coraggio di mettersi alle spalle l’esperienza avuta con il suo mentore, Giuseppe Ferrarello. Ha raccolto la sfida che gli aveva lanciato “silenziosamente” l’ex vice: “fai molto di più di ciò che è stato fatto negli ultimi dodici anni”

gangi è libera, ora si potranno fare "cose grandi"

Gangi. Il penultimo capitolo della lunga e silenziosa crisi politica: si dimette l’assessore Ignazio Sauro. «Ora la politica potrà fare cose grandi»

Si dimette Ignazio Sauro. La scelta dell’assessore alla Cultura giunge al termine di una logorante ed incomprensibile crisi politica (?) che si è consumata via etere e che ha avuto il  culmine nell’avviso di conclusione indagini (voto di scambio) notificato al sindaco ed al vice sindaco di Gangi

crisi politica senza precedenti.

Gangi, extra omnes. Francesco Migliazzo pensa alle prossime elezioni amministrative

Francesco Migliazzo perde il quarto assessore e cerca soluzioni che lo accompagnino dignitosamente alle prossime elezioni amministrative

a castellana sicula si è attivata l'unità di crisi

ULTIM’ORA. Giuseppe Ferrarello molla il “suo” sindaco, fine della crisi politica gangitana?

Il sindaco del Borgo più Bello d’Italia 2014, Giuseppe Ferrarello, da qualche minuto ha consegnato al protocollo del Comune di Gangi le sue irrevocabili dimissioni dalla carica di collaboratore del sindaco

Migliazzo in ritiro spirituale con i realisti gangitani

La crisi politica di Gangi è alla fine. Chi sarà l’erede di Ferrarello?

Se una delle profezie di Cassandra avesse previsto un “terremoto politico” all’ombra del tempio delle Dee Madri di Gangi sarebbe rimasta inascoltata, con le sue labbra ancora umettate dallo sputo del dio Apollo. Trattasi di mitologia, la sacerdotessa non può influire né sul destino di Gangi né del paesaggio madonita

a gangi una crisi politica al bivio

Giovanni Impastato è il “primo” commissario straordinario del Comune di Gangi. Svolgerà le funzioni del consiglio comunale

Tutto è (quasi) compiuto. A Gangi arriva il “primo” commissario regionale a seguito della comunicazione del Segretario generale del Comune di Gangi della dimissione di sei consiglieri comunali e dell'impossibilità di surrogarli

l'interminabile crisi politica di Gangi

Povera Gangi. La primavera tarda ad arrivare: attende che Migliazzo si armi di coraggio

Poco meno di due anni di tensioni altissime. Prima si dimette un assessore di peso, rimpiazzato dopo oltre sei mesi. Poi il capo gruppo, dell’unico gruppo consiliare, rimpiazzato dall’impertinente Lo Pizzo.  Scappa, letteralmente, il capo della burocrazia comunale, per incompatibilità con il vice sindaco e per finire (?) l’atto di sfiducia a Domina

la BCC ai vertici del comune di gangi

“Cinque minuti di visibilità”. OPA della Banca di Credito Cooperativo o della politica, nel Borgo più Bello d’Italia

“Cinque minuti di visibilità”. Una frase rivolta a quei giornali che osano scrivere di cose che non sono direttamente connesse a risultati raggiunti dai politici

Login Digitrend s.r.l