Tuesday - 16 July 2019

 
#cefalù#Hotel Le Calette#Pino Cuttaia#Notte delle Stelle#stelle di Hollywood

diretta web

#ILGIORNALAIO. In studio l’ex sindaco di Gangi, Giuseppe Ferrarello: la verità sulla crisi politica che si è consumata nel Borgo più Bello d’Italia 2014

Il sindaco emerito di Gangi, Giuseppe Ferrarello, ha spiazzato i bookmakers madoniti, ha accettato l’invito della redazione de #ilgiornalaio per raccontare la verità sulla crisi che ha logorato la politica (e i rapporti umani) del Borgo più Bello d’Italia 2014

""SiAmo Gangi": un progetto politico «sfaldato»

ULTIM’ORA, Giuseppe Ferrarello ospite a #ilgiornalaio. L’ex sindaco di Gangi racconterà le vere ragioni della crisi del Borgo

Il sindaco emerito di Gangi, Giuseppe Ferrarello, ha spiazzato i bookmakers madoniti: parteciperà alla puntata de #ilgiornalaio di martedì 14 maggio, in onda su madonienotizie.it/webtv dalle ore 21:30. Risponderà, senza veli. Racconterà degli intrecci e della congiura, che si sarebbe concretizzata per i suoi «errori di valutazione e di fiducia incondizionata nelle persone»

pit stop a fine anno e elezioni a primavera

Gangi, si volta pagina. Migliazzo presenta la nuova giunta. Ancora poco chiari i veri motivi della crisi e della sua presunta incompatibilità

Il sindaco di Gangi Francesco Migliazzo ha presentato alla comunità la nuova giunta di governo del borgo, tuttavia non ha chiarito le vere ragioni della crisi che ha causato, in tutte le sue sfaccettature, un danno d’immagine al paese. Non ha fatto cenno alla sua presunta incompatibilità

SiAmo Gangi: «migliazzo e i suoi nuovi collaboratori avevano un piano»

Crisi politica a Gangi. Parlano gli ex consiglieri di “SiAmo Gangi”: ” Migliazzo è il principale responsabile”

All’indomani del comizio del sindaco di Gangi, Francesco Migliazzo, che non le ha mandate a dire agli ex consiglieri comunali, definiti “irresponsabili”, gli stessi non ci stanno ed in una nota precisano che: “nessuno dei sei consiglieri del gruppo Siamo Gangi è fuggito alle sue responsabilità o al mandato ricevuto degli elettori, sono altri che con la costituzione del gruppo Paese Futuro hanno tradito gli elettori e fatto naufragare un progetto politico”

per la seconda volta Migliazzo declina l'invito a #ilgiornalaio

Politica e informazione: domenica la prima uscita del sindaco (vero) di Gangi e Ferrarello ospite de #ilgiornalaio

Domenica 5 maggio, a partire dalle ore 20:00, il primo cittadino del Borgo, Francesco Migliazzo, comizierà in Piazza del Popolo. Sarebbe la sua prima uscita pubblica da sindaco del Comune di Gangi, senza nessuna frustrazione

crisi politica o del sistema di gestione del potere?

Gangi ha un nuovo governo. Fuori Ferrarello e dentro garanti, impresari e PD. Le vere ragioni della crisi? Dimentichiamole

Chi ha avuto, ha avuto, ha avuto, chi ha dato, ha dato, ha dato, scurdamuni u passatu. A Gangi simu, cumpà . La “travagliata crisi politica e istituzionale” affidata alle parole di Peppino Fiorelli

a gangi si volta pagina

Francesco Migliazzo accetta la “sfida” e vara la nuova giunta di governo del Borgo più Bello d’Italia 2014

Francesco Migliazzo vara la nuova giunta di governo. Il primo cittadino di Gangi ha trovato il coraggio di mettersi alle spalle l’esperienza avuta con il suo mentore, Giuseppe Ferrarello. Ha raccolto la sfida che gli aveva lanciato “silenziosamente” l’ex vice: “fai molto di più di ciò che è stato fatto negli ultimi dodici anni”

gangi è libera, ora si potranno fare "cose grandi"

Gangi. Il penultimo capitolo della lunga e silenziosa crisi politica: si dimette l’assessore Ignazio Sauro. «Ora la politica potrà fare cose grandi»

Si dimette Ignazio Sauro. La scelta dell’assessore alla Cultura giunge al termine di una logorante ed incomprensibile crisi politica (?) che si è consumata via etere e che ha avuto il  culmine nell’avviso di conclusione indagini (voto di scambio) notificato al sindaco ed al vice sindaco di Gangi

l'opinione di Nicola Patti

La crisi politica di Gangi si è consumata nel silenzio, anche del sindaco. L’agorà si riempia di cittadini attivi

Fine di un sistema politico ? Fine del deserto? In occasione della presentazione della lista unica all’ultima tornata amministrativa ebbi a definire il panorama politico amministrativo che si delineava per il borgo col termine “deserto”. L’opinione di Nicola Patti

crisi politica senza precedenti.

Gangi, extra omnes. Francesco Migliazzo pensa alle prossime elezioni amministrative

Francesco Migliazzo perde il quarto assessore e cerca soluzioni che lo accompagnino dignitosamente alle prossime elezioni amministrative

a castellana sicula si è attivata l'unità di crisi

ULTIM’ORA. Giuseppe Ferrarello molla il “suo” sindaco, fine della crisi politica gangitana?

Il sindaco del Borgo più Bello d’Italia 2014, Giuseppe Ferrarello, da qualche minuto ha consegnato al protocollo del Comune di Gangi le sue irrevocabili dimissioni dalla carica di collaboratore del sindaco

Migliazzo in ritiro spirituale con i realisti gangitani

La crisi politica di Gangi è alla fine. Chi sarà l’erede di Ferrarello?

Se una delle profezie di Cassandra avesse previsto un “terremoto politico” all’ombra del tempio delle Dee Madri di Gangi sarebbe rimasta inascoltata, con le sue labbra ancora umettate dallo sputo del dio Apollo. Trattasi di mitologia, la sacerdotessa non può influire né sul destino di Gangi né del paesaggio madonita

a gangi una crisi politica al bivio

Giovanni Impastato è il “primo” commissario straordinario del Comune di Gangi. Svolgerà le funzioni del consiglio comunale

Tutto è (quasi) compiuto. A Gangi arriva il “primo” commissario regionale a seguito della comunicazione del Segretario generale del Comune di Gangi della dimissione di sei consiglieri comunali e dell'impossibilità di surrogarli

croci e delizie del sindaco di Gangi

Crisi politica gangitana. Migliazzo: «azzero la giunta. Le dimissioni dei consiglieri? Un atto irresponsabile»

La crisi politica che nelle scorse ore ha investito il Comune di Gangi ha quasi raggiunto la vetta. Affonda le radici nella scelta ardita di presentarsi agli elettori con una sola lista, “SiAmo Gangi”, apparendo, per circa due anni, con l’immagine di famiglia da “Mulino Bianco”

dalle ore 21:30 diretta web

#ILGIORNALAIO. Da “SiAmo Gangi” a “Il paese futuro”, la puntata di martedì dedicata alla politica del Borgo

Martedì 9 aprile, dalle ore 21:30 una rappresentanza dei  gruppi consiliari del Comune di Gangi è stata invitata a partecipare a #ilgiornalaio, condotta da Vincenzo Lapunzina. Al centro del confronto le ragioni della scissione ed il rilancio dell’azione di indirizzo politico e amministrativo

il vice sindaco ha disertato la seduta. Dure critiche da Il paese futuro

Gangi: Colpo di scena in pieno consiglio comunale. Si dimette Quattrocchi e Domina rimane al suo posto

Due gli epiloghi di questa mattinata di mediocre politica. La prima che Domina rimane al suo posto, sfiduciato nella sostanza e la seconda che a sorpresa si è dimessa l’assessore Concetta Quattrocchi, delegata ai rapporti con il consiglio ed alla pubblica istruzione

l'interminabile crisi politica di Gangi

Povera Gangi. La primavera tarda ad arrivare: attende che Migliazzo si armi di coraggio

Poco meno di due anni di tensioni altissime. Prima si dimette un assessore di peso, rimpiazzato dopo oltre sei mesi. Poi il capo gruppo, dell’unico gruppo consiliare, rimpiazzato dall’impertinente Lo Pizzo.  Scappa, letteralmente, il capo della burocrazia comunale, per incompatibilità con il vice sindaco e per finire (?) l’atto di sfiducia a Domina

Le perplessità del gruppo consiliare "Il Paese Futuro"

Gangi: il Consiglio Comunale si fa sabato a pranzo per scoraggiare i cittadini?

Non era mai accaduto prima: in tempi di grande crisi il Consiglio Comunale di Gangi è stato convocato per sabato nelle ore prossime a pranzo. Le perplessità del gruppo consiliare “Il Paese Futuro”.

A Gangi è calato il silenzio elettorale. Prima Romano a Strasburgo, le “crisi” possono attendere

Silenzio! Da oltre un decennio è la parola d’ordine della politica gangitana. Una sola voce, negli anni, affidata ad un “porta voce” ben pagato. Silenzio, nell’ultimo trimestre, per la questione dell’acqua e sulla crisi politica in atto

sfiduciato il presidente del consiglio, doppia crisi politica

Roberto Domina è stato raggiunto da un avviso di sfratto. I Consiglieri Comunali di Gangi lo hanno sfiduciato

La mozione è stata protocollata nelle prime ore della giornata di ieri. I consiglieri, che sostengono il sindaco Francesco Migliazzo, hanno letteralmente sfiduciato il presidente dei Giovani Amministratori Madoniti

Login Digitrend s.r.l