L’Asd Città di Petralia Soprana è pronto per la nuova stagione sportiva, domenica prossima ci sarà la prima partita di campionato in casa contro l’Asd Cerda.
Intanto, gli allenatori Pietro Mocciaro e Marco Fucà hanno ricevuto l’Oscar dell’allenatore di calcio da parte dell’Aiac (Associazione italiana allenatori calcio), per i risultati ottenuto nello scorso campionato: Mocciaro per la promozione in prima categoria, battendo in finale il Petralia Sottana dopo avere sconfitto anche il Corleone, e Fucà, allenatore dei giovanissimi assieme a Claudio La Placa, per avere ottenuto assieme ai suoi ragazzi il secondo posto nella classifica relativa alla coppa disciplina del campionato under 15 della provincia di Palermo.

Un riconoscimento che oltre ai protagonisti va a tutta la società che ha supportato la squadra in ogni momento creando il clima, l’entusiasmo e la serenità che serve sempre quando bisogna raggiungere risultati importanti.

Una bella sorpresa anche per il neo presidente Paolo Parisi, che è subentrato a Giuseppe Di Gangi che è rimasto tra i dirigenti in qualità di cassiere.

Con loro fanno parte del direttivo anche Nicola Iuppa, che riveste la carica di vice presidente, Giuseppe Fiandaca che farà da segretario, Gandolfo Librizzi che collaborerà come cassiere e Salvatore Sabatino al quale è stato affidato il ruolo di direttore sportivo.

Un bel gruppo che lavora già da qualche mese non solo per allestire una squadra competitiva e all’altezza del nuovo campionato di prima categoria, ma anche per trasmettere i valori dello sport che non si esaurisce con la prestazione domenicale ma deve essere una filosofia di vita.

In tal senso, il 2 settembre scorso, alla presenza del dottore Vincenzo Chiavetta, psicologo dello sport del settore giovanile della Lazio, hanno organizzato un confronto tra i genitori dei ragazzi e la società per discutere di tematiche come il rapporto genitore-allenatore, l’analisi di atteggiamenti e comportamenti dei genitori a bordo campo, le motivazioni dei giovani calciatori e le aspettative dei genitori.

La società sportiva ASD Città di Petralia Soprana rappresenta una reatà sociale molto importante nel Borgo più bello d’Italia, punto di riferimento per tutti i giovani che amano il calcio.

La società, infatti, oltre ad essere iscritta al campionato di prima categoria, attraverso la scuola calcio per ragazzi e ragazze, valorizza i giovani partecipando ai campionati di esordienti, giovanissimi e allievi.

Tutto ciò, uutilizzando il campo sportivo “Pietro Sorrentino” di Petralia Soprana centro, al quale tra non molto si aggiungerà quello di SS. Trinità in erba sintetica, i cui lavori sono in dirittura di arrivo.

Per quanto riguarda la nuova stagione sportiva, obiettivo della società è sostenere un bel campionato di prima categoria e allo stesso modo per gli allievi under 17 provinciali, under 15 provinciali ed esordienti.

Quest’anno sarà intrapreso, inoltre, un percorso calcistico con i pulcini e i primi calci, con tecnici tesserati FIGC, preparatori atletici, preparatori dei portieri, psicologi, nutrizionisti e fisioterapisti.