domenica - 17 febbraio 2019

 
#Palermo#Nello Musumeci#tendenza meteo#meteo#valori termici

accordo raggiunto dopo diverse ore di trattativa

Stagione sciistica 2019. Piano Battaglia si prepara ad un fine settimana scoppiettante

Parte la stagione sciistica a Piano Battaglia, firmata la convenzione provvisoria con la Città Metropolitana: sabato e domenica prossimi in programma gare dei campionati regionali di slalom

dalla prossima settimana impianti aperti

Piano Battaglia. Prove generali in vista riapertura seggiovia: sei interventi del 118, nel complesso la macchina organizzativa ha funzionato

Avevamo anticipato ai nostri lettori che a Piano Battaglia si sarebbe vissuto un fine settimana tranquillo. Nessuna anomalia nella macchina organizzativa coordinata da Salvatore Serio, direttore della protezione civile della Città Metropolitana di Palermo

in campo una task force di "soccorritori" senza precedenti

Il “Comune” di Piano Battaglia si prepara al grande evento del primo fine settimana “da neve”. Seggiovia chiusa: attivato il teletrasporto

Oltre tremila persone saliranno a Piano Battaglia per il fine settimana, questa è la stima della protezione civile della Città Metropolitana di Palermo. Ad attenderli una task force di “soccorritori”. E gli impianti di risalita ancora chiusi. La vetta della Mùfara  si potrà raggiungere con il teletrasporto

"Voglio troppo bene al mio paese per non interessarmene più"

Petralia Sottana. Staffetta nella giunta Neglia, Macaluso consegna il testimone a Licata. L’ex collaboratrice: «avrò più tempo per la comunità»

Un coniglio uscito dal cappello del primo cittadino che non ha nulla a che vedere con la magia, Licata avrebbe espresso  il desiderio di “provare questa esperienza” fin dalla formazione di questa coalizione

il trentaquattrenne era stato colpito da infarto

Buona sanità. Giunge al pronto soccorso di Petralia Sottana per una complicazione influenzale: elistrasportato all’Utic di Cefalù

Nel pomeriggio di domenica scorsa un uomo di 34 anni si è presentato alla triage del pronto soccorso dell’ospedale “Madonna SS dell’Alto”, per una complicazione influenzale, era stato colpito da infarto. Trasferito con il codice rosso all’UTIC

arrivederci (?) sul monte mufara

Piano Battaglia una meta turistica e non solo un miraggio. Ennesima giornata di disagi e Musumeci che fa? Manda la pubblicità

Piano Battaglia, secondo un utente di Facebook è l’unica stazione sciistica al mondo dove la neve porta solo problemi e allerte”. Basterebbe questo “cinguettio” per chiudere il discorso e portarsi in quel di Cefalù per una frizzante passeggiata sul lungo mare

l'incontro si terrà oggi pomeriggio dalle ore 15:00

Diritto alla salute e futuro del paesaggio madonita. Incontro con Ignazio Maiorana, “armato” di bisturi e piuma

All’indomani dell’adozione della nuova Rete ospedaliera, nel paesaggio madonita monta la preoccupazione sulla decisione del ministero della Salute di mettere la parola fine sul punto nascite dell’ospedale “Madonna SS. dell’Alto”

L’Anas va in soccorso della Città Metropolitana di Palermo

Piano Battaglia: strade libere e (quasi) sicure, impianti di risalita chiusi. Tutti aspettano la stagione estiva

Le squadre di Anas hanno operato sulle strade provinciali 54 e 119 mediante mezzi spazzaneve muniti di vomero e retrostante spargisale. L’intervento si è concluso nella tarda serata di ieri consentendo la transitabilità

Le Madonie: il sud del mondo, non dell’Italia

Elipista di Petralia Sottana resta al caldo, sotto la neve e le ambulanze ritardano a partire. Sopra la neve

L’elisuperfice al servizio dell’Ospedale “Madonna SS. dell’Alto” di Petralia Sottana non è ancora fruibile dopo il tramonto, non lo è nemmeno in queste ore, poiché mentre scriviamo non è stata ancora liberata dalla neve che la ricopre. Come se si volesse tenerla al caldo

Una sconfitta per la comunità madonita, e non solo

Il punto nascita di Petralia Sottana è chiuso. Garantite le prestazioni ambulatoriali di ginecologia e ostetricia

FACCIAMO IL PUNTO: dalla mezzanotte del 31 dicembre 2015 il punto nascita di Petralia Sottana è chiuso. Al “dell’Alto” di Petralia Sottana possono partorire solo le donne valutate “non trasferibili”

Lettera di encomio di una cittadina

Eccellenti qualità professionali e grande calore umano al reparto di riabilitazione dell’Ospedale “Madonna SS. dell’Alto” di Petralia Sottana

Lettera di encomio per l’Ospedale “Madonna SS. dell’Alto” di Petralia Sottana. Una donna, ricoverata per oltre un mese, ha avuto un’esperienza positiva di “buona sanità”

dalla regione in arrivo 300 mila euro

Madonie, arriva la neve e gli impianti di Piano Battaglia rimangono chiusi. L’ex Provincia non garantisce la sicurezza

Previsioni meteo azzeccate. La neve è arrivata anche a Piano Battaglia, nonostante tutto gli impianti di risalita rimangono chiusi perché, da quello che si legge in una nota diffusa dalla società che gestisce gli impianti, “la Città Metropolitana che non ci avrebbe ancora rinnovato l’affidamento delle piste”

la politica decida delle sorti di Piano Battaglia, una volta per tutte

Piano Battaglia, disservizi telefonici. Un uomo, colto da malore, soccorso con mezzi di fortuna. L’ASP invia un telefono satellitare

Nei giorni scorsi, a Piano Battaglia, si sono registrati disservizi da parte delle società che gestiscono la telefonia e la fornitura dell’energia elettrica. Un uomo colto da malore trasportato al pronto soccorso con mezzi di fortuna

screening per i ragazzi madoniti, al fine di interpretare i sintomi del diabete

“Madonna SS. dell’Alto”, salvato un undicenne. La “rete” Petralia-Partinico funziona

Notte di paura per una famiglia delle Petralie, culminata al pronto soccorso di Sottana.  “Salvatore”, un ragazzo di undici anni , accompagnato dai genitori, alle ore sei e quindici di ieri mattina, si è presentato in condizioni disperate, tra vomito persistente e tachicardia

bufera sul direttore del dipartimento della pianificazione strategica

Mario La Rocca ed il suo “ballo” pantomima sul punto nascite di Petralia Sottana. I sindaci: «Parole irrispettose»

La vertenza per la riapertura del punto nascita di Petralia Sottana “è una battaglia fatta soltanto per gli operatori sanitari e non per le partorienti”. Smentite dai sindaci le fantasiose affermazioni di un alto dirigente della Regione

Al "dell'Alto" arriva un'autorità nazionale della diabetologia

Vincenzo Provenzano è il nuovo primario dell’U.O.C. di medicina di Petralia Sottana

Il dottore Vincenzo Provenzano, sessantaquattro anni, è il nuovo primario dell’Unità Complessa di Medicina dell’Ospedale Madonna SS. dell’Alto.  Da ieri ha preso il posto dell’infaticabile Carlo Cottone che ha diretto, con la qualifica di “facente funzione”, l’unica U.O.C. del nosocomio petralese

"nell'opera dei pupi chi fa l'eroe finisce sempre male"

“Le stelle non hanno padroni”, dal 1 novembre al Cine Grifeo di Petralia Sottana. Attori scelti tra le premiate compagnie teatrali madonite

l collettivo MiTerra Videolab, fondato alcuni anni fa a Petralia Sottana da un gruppo di appassionati di cinema, è pronto a presentare nelle sale cinematografiche un nuovo progetto, “Le stelle non hanno padroni

PETRALIA SOTTANA IMPEGNATA A SOSTENERE LA CANDIDATURA DELLA PROPRIA VICINA

“Borgo dei Borghi”, ovvero quando una sfida diventa sinonimo di coesione territoriale

L’impegno di Petralia Sottana a favore della candidatura della “consorella” a “Borgo dei Borghi” è emblematico della necessità di collaborare in nome di ideali più alti rispetto alle consorterie locali

cruciale la formazione permanente degli operatori

Progetto Madonie Salute. Integrazione tra ospedale ed il territorio: la scommessa parte da Petralia Sottana

Serve un’interazione tra servizi ospedalieri e territorio, è in estrema sintesi quanto emerso nelle due giornate di convegno “Percorsi di integrazione Ospedale-Territorio”, tenutesi a Petralia Sottana, il 12 e 13 ottobre, presso i locali EXMA

Una buona notizia, tra le tante, che giungono dal nosocomio petralese

Elogio di una famiglia ai chirurghi del “Madonna SS. dell’Alto”. Ma il limite del nosocomio è la carenza di anestesisti

“Avete eseguito un intervento chirurgico con professionalità, scrupolosità e delicatezza, ottenendo un risultato eccellente”. È quanto scrive in una nota recapitata in redazione la famiglia del sessantaduenne castellanaese S.L.V., trattato presso l’unità di Chirurgia dell’Ospedale “Madonna SS dell’Alto”

Login Digitrend s.r.l