martedì - 14 Luglio 2020

 

L'appello di Unione Madonie

Unione Madonie al ministro De Micheli: «Rivedere i criteri del bando relativi ai piccoli comuni»

Unione Madonie al ministro De Micheli: «Rivedere i criteri del bando relativi ai piccoli comuni»

La giunta dell’Unione Madonie, facendo proprio l’appello lanciato dall’Uncem al governo chidendo tra l’altro un tavolo di confronto, invita il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Paola De Micheli, ad annullare il nuovo bando per i piccoli comuni, firmato da Danilo Toninelli e Giovanni Tria, e a voler rivedere i criteri stabiliti a partire dal grado di urbanizzazione

Due gli appuntamenti che si terranno nel territorio madonita

L’Università di Catania sceglie le Madonie per l'approfondimento di un master: tavola rotonda a Petralia Sottana e a Castelbuono

L’Università di Catania sceglie le Madonie per l’approfondimento di un master: tavola rotonda a Petralia Sottana e a Castelbuono

Il dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università di Catania sceglie il “modello” Madonie per l’approfondimento del master in Management pubblico dello sviluppo locale. Due gli appuntamenti che si terranno nel territorio madonita, che vedranno coinvolti il GAL ISC Madonie, la SO.SVI.MA e i Comuni di Petralia Sottana, Gangi e Castelbuono

Quattro milioni di euro per interventi nelle aree interne

Sicurezza scolastica, altri 580 milioni dalla Regione da gennaio. Interventi anche nelle Madonie

Sicurezza scolastica, altri 580 milioni dalla Regione da gennaio. Interventi anche nelle Madonie

Cinquecento milioni di euro già investiti, dal governo regionale e altri 580 milioni a disposizione da gennaio. In tema di edilizia scolastica, il 2019 si avvia alla conclusione in maniera positiva. I dati sono stati resi noti stamane a Catania a margine di una visita istituzionale del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e dell’assessore regionale all’Istruzione Roberto Lagalla al liceo “Lombardo Radice”, in occasione della “Giornata nazionale della sicurezza nelle scuole”

Arriverà nelle sale nel mese di marzo del 2020

"Un pugno di amici", il primo film di Matranga e Minafò: set delle riprese alcuni comuni madoniti

“Un pugno di amici”, il primo film di Matranga e Minafò: set delle riprese alcuni comuni madoniti

Sono terminate le riprese del film Un pugno di amici, ideato e interpretato da Toni Matranga ed Emanuele Minafò

Milazzo ha chiesto l'aiuto del ministro Costa

«Emergenza cinghiali nelle Madonie», l’eurodeputato Milazzo scrive al ministro Costa

Sempre più cinghiali e daini, nel territorio delle Madonie, mettono a rischio “l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana”. Un numero “del tutto fuori controllo”. È quanto evidenziato dall’eurodeputato del Ppe Giuseppe Milazzo in una lettera inviata al ministro dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare, Sergio Costa

Da lunedì a sabato prossimi

Diabete, al via la campagna "DiaDay" nelle farmacie di Palermo e provincia per verificare l'aderenza alla terapia

Diabete, al via la campagna “DiaDay” nelle farmacie di Palermo e provincia per verificare l’aderenza alla terapia

Da lunedì a sabato prossimi torna anche a Palermo, per il terzo anno consecutivo, la campagna nazionale “DiaDay” di Federfarma. Quest’anno in 133 farmacie della città e della provincia (in aumento rispetto alle 125 del 2018) il focus sarà dedicato ai soggetti già malati, per verificarne il livello di aderenza alla terapia prescritta dal medico curante

Si farà tappa a Gangi, Geraci Siculo, Petralia Soprana e Cefalù

Anche "I borghi più belli d'Italia" alla Bte. E alcuni buyer/giornalisti visiteranno le Madonie

Anche “I borghi più belli d’Italia” alla Bte. E alcuni buyer/giornalisti visiteranno le Madonie

“I borghi più belli d’Italia” presente alla Borsa del turismo extralberghiero (Bte), che si terrà da oggi fino all’11 novembre a Bagheria. E per l’occasione, grazie a un finanziamento ricevuto dall’Assessorato regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, Borghi Italia Tour Network, tour operator esclusivo dell’associazione, porterà cinque buyer/giornalisti, sia italiani che stranieri, in giro per le Madonie

Grazie a una convenzione stipulata con la Confesercenti Palermo

Turismo, il GAL Madonie partecipa alla Bte con dieci aziende del territorio

Turismo, il GAL Madonie partecipa alla Bte con dieci aziende del territorio

Il GAL Madonie presente alla Borsa del turismo extralberghiero (Bte), che si terrà a Bagheria dal 7 all’11 novembre, con dieci aziende turistiche

Mario Attinasi di Assoimpresa ha incontrato l'assessore regionale al Turismo, Manlio Messina

Assoimpresa incontra l'assessore regionale al Turismo. Attinasi: «Destagionalizzare e Zone Franche Montane per rilanciare e sviluppare le aree interne»

Assoimpresa incontra l’assessore regionale al Turismo. Attinasi: «Destagionalizzare e Zone Franche Montane per rilanciare e sviluppare le aree interne»

Destagionalizzazione, miglioramento delle infrastrutture e istituzione delle Zone Franche Montane per il rilancio delle aree interne e di tutto il territorio siciliano. Questi i punti su cui ha battuto Mario Attinasi, presidente di Assoimpresa, durante l’incontro che si è svolto  fra l’associazione delle piccole e medie imprese e l’assessore regionale al Turismo, Manlio Messina, nell’ambito di un ciclo di incontri con gli esponenti del governo Musumeci

Sono 64 le gare di appalto ottenute dall'attivazione della piattaforma telematica

Unione Madonie, maggiore celerità e più efficienza con la gestione telematica delle gare d'appalto

Unione Madonie, maggiore celerità e più efficienza con la gestione telematica delle gare d’appalto

Un grande snellimento gestionale, con 64 gare di appalto e forniture e servizi per un totale di 14.585.456,37 euro fino ad oggi ottenuti: è il grande risultato raggiunto con l’innovazione digitale messa in atto dall’Unione delle Madonie dal dicembre 2018

La sicilia si adeguerà ad altre che attuano interventi di politica di fiscalità di vantaggio

Zone Franche Montane, oltre ottanta Comuni chiedono all’ARS di approvare la Legge obiettivo: «apripista alla ripresa economica delle comunità montane»

Approvare la Legge obiettivo istitutiva delle Zone Franche Montane in Sicilia e immediatamente dopo avviare una serie di iniziative legislative rispondenti alla corretta applicazione dello Statuto siciliano e alla corretta applicazione dei complessivi rapporti con lo Stato

Piena condivisione del percorso tracciato per l'istituzione delle Zone Franche Montane

I rappresentanti dei Consigli Comunali madoniti riuniti in seduta comune. Appello alla deputazione regionale: «Presto le ZFM»

«Anche i Comuni madoniti condividono il percorso tracciato per l’istituzione delle Zone Franche Montane. Esprimiamo soddisfazione per questa decisione». È il commento del Comitato Promotore per le ZFM

Un dato allarmante: è come se fossero "scomparse" le Madonie

Quarantanovemila persone “svanite” dalla Sicilia interna: “scomparse” le Madonie. Il dramma dello spopolamento e l’urgenza di una fiscalità di sviluppo

I Comuni sopra i 500 metri d’altitudine hanno perso 49 mila residenti. Un dato allarmante: per intenderci, è come se fossero “scomparse” le Madonie Alte e Basse, insieme. Un’agonia che stringe i territori e li soffoca, nella (quasi) indifferenza delle Istituzioni

Pietro Macaluso rappresenta i paesi e le amministrazioni delle alte Madonie

Il sindaco di Petralia Soprana riconfermato nella conferenza provinciale e di organizzazione della rete scolastica

Il sindaco di Petralia Soprana riconfermato nella conferenza provinciale e di organizzazione della rete scolastica

Il sindaco di Petralia Soprana continuerà a far parte della conferenza provinciale e di organizzazione della rete scolastica.  Pietro Macaluso è stato confermato tra i sette sindaci che si occuperanno della predisposizione della proposta del piano di dimensionamento della rete scolastica provinciale per l’a.s. 2020-2021

Secondo Coldiretti è importante che i giovani restino e investano in questi territori

Verso la Legge obiettivo istitutiva per le ZFM, Comitato convocato in commissione Attività produttive. Oggi incontro con Villarosa

Coldiretti Palermo a favore delle Zone Franche Montane: «Occorre che i giovani restino e investano»

Anche la Coldiretti di Palermo si schiera a favore dell’istituzione delle Zone Franche Montane, ritenute necessarie per contrastare il fenomeno dello spopolamento e per rilanciare questi territori dalle potenzialità uniche

Sono quasi 190 le adesioni totali

Targa Florio, manca poco all'edizione 2019: grande successo di equipaggi da tutto il mondo

Targa Florio, manca poco all’edizione 2019: grande successo di equipaggi da tutto il mondo

L’edizione 2019 di Targa Florio Classica è ormai prossima. Mancano dieci giorni al via e l’evento sta confermando il suo successo con una crescita esponenziale degli iscritti, un elenco di grande spessore. Sono quasi 190 le adesioni totali, comprendendo oltre 80 equipaggi del Ferrari Tribute to Targa Florio 2019. In particolare, le presenze sono in crescita di oltre il 30% rispetto all’edizione 2018

le zfm sono in perfetta armonia con gli altri strumenti di sviluppo dei territori

Comitato regionale promotore ZFM

Zfm, i sindaci madoniti scendono in campo a sostegno delle attività del comitato promotore. Al via un tour di incontri nei Comuni montani siciliani

Continua senza sosta l’attività del comitato regionale promotore per l’istituzione delle  Zone Franche Montane in Sicilia. Le iniziative portate avanti hanno suscitato grande interesse da parte della deputazione regionale e della presidenza dell’Assemblea Regionale

Il protocollo d'intesa ha la durata di due anni

Ente Parco delle Madonie e Rotary Club Palermo insieme per promuovere il territorio madonita

Ente Parco delle Madonie e Rotary Club Palermo insieme per promuovere il territorio madonita

Siglato dall’Ente Parco delle Madonie e il Rotary Club Palermo un protocollo d’intesa, per la realizzazione di progetti di comune interesse nel campo sociale, culturale e promozionale del territorio madonita

Diverse le criticità evidenziate dai sindaci

Ospedale di Petralia Sottana, le rivendicazioni dei sindaci madoniti inviate alla Regione e al Ministero'impianto di Picc e Midline ma le prenotazioni sono ferme

Ospedale di Petralia Sottana, le rivendicazioni dei sindaci madoniti inviate alla Regione e al Ministero

Il non funzionamento dell’aggregazione della Unità operativa Pronto Soccorso a quella di Termini Imerese, la non possibilità della Ginecologia di garantire le emergenze-urgenze h24 e la scomparsa delle Unità operativa Farmacia e Laboratorio analisi. Sono le criticità evidenziate, durante la conferenza per l’approvazione dell’atto aziendale, dai sindaci madoniti del Distretto sanitario 35 relativamente all’Ospedale “Madonna SS. dell’Alto” di Petralia Sottana

Tutti hanno accolto l’invito del Comitato a modificare il testo di legge secondo l’emendamento presentato

ZFM, parlamentari e associazioni: «Corsia preferenziale per la calendarizzazione del ddl»

ZFM, parlamentari e associazioni: «Corsia preferenziale per la calendarizzazione del ddl»

Grande partecipazione delle forze politiche e delle associazioni siciliane al tavolo di lavoro che si è tenuto, ieri mattina, presso il presidio permanente del Comitato regionale promotore delle Zone Franche Montane, in piazza Europa a Castellana Sicula (Pa). Punto cruciale emerso dall’incontro con i presidenti dei gruppi parlamentari regionali e i rappresentanti delle principali organizzazioni di categoria e sindacali è la necessità di una corsia preferenziale per la calendarizzazione del ddl 3/2017 sull’istituzione delle ZMF in Sicilia

Login Digitrend s.r.l