La piazza Europa di Castellana Sicula (Pa) è presidiata da 30 giorni. Il Comitato regionale promotore continua la sua azione di sensibilizzazione nei confronti della deputazione regionale affinché approvi una Legge obiettivo da incorniciare all’interno di provvedimenti statutariamente previsti, istitutiva delle Zone Franche Montane in Sicilia. 

Questa mattina è stata inviata, a tutti i 132 Consigli Comunali dei Comuni siciliani interessati, la proposta di approvare un Ordine del Giorno a sostegno dell’approvazione all’Ars dell’emendamento al disegno di legge 3/17, “Legge sulla Montagna. Istituzione delle Zone Franche Montane”, e dello stesso ddl.

«L’obiettivo è quello di unire le forze e fare massa critica al fine di continuare a sensibilizzare i gruppi parlamentari e la deputazione regionale», dichiarano i componenti del Comitato promotore.

«Sono diversi i deputati, nonché i presidenti dei gruppi dell’ARS,  – affermano – che hanno già manifestato il loro impegno a favore della causa portata avanti». Tra questi anche il presidente di Sala d’Ercole, Gianfranco Miccichè.

A tal proposito il Comitato invita tutti i presidenti dei consigli a convocare i civici consessi per il prossimo 16 ottobre, alle ore 19.00, per un ”Ordine del Giorno Day”,  “al fine di rappresentare, seppure simbolicamente, la voce univoca dei 132 Comuni interessati alla Legge obiettivo”, scrivono nella nota inviata ai presidenti e ai Consiglieri Comunali dei Civici Consessi.

Successivamente le delibere dei rispettivi Consigli verranno consegnate al presidente dell’Assemblea Regionale, al presidente della III Commissione dell’ARS, Orazio Ragusa e al governo regionale, nel corso di un’iniziativa che si terrà a Nicosia (En), immediatamente dopo l’OdG Day.

(Nella foto alcuni membri del comitato regionale)

Le aree interne della Sicilia perdono opportunità da:

Anni
0
4
Mesi
0
7
giorni
0
5
ore
1
5
minuti
2
2
secondi
0
6

 

 

 

Leggi anche:

Il rinascimento della Sicilia passa dall’istituzione delle Zone Franche Montane. La politica dimostri (ora) l’amore per questa terra