Caro Paesaggio delle Madonie, ecco cosa sogno per il nostro futuro,
Sogno le Madonie rappresentate da madoniti e non da chi non conosce i problemi e il territorio. Sogno nuove regole per renderne efficiente la difesa, grazie ad un reale ed efficiente utilizzo della forestale e di tutti gli enti mal gestiti e mal organizzati. Mobilità sostenibile e collegamento con la fascia costiera. Centri storici riqualificati e alberghi diffusi pronti ad accogliere i visitatori.

Strade sicure e il circuito Targa Florio riconosciuto patrimonio storico monumentale, altro grande enorme patrimonio attrattivo non utilizzato. Sogno un territorio diverso, oggi lontanissimo dal traguardo da troppo tempo sognato e mai realizzato.
Sogno che si affermino condizioni reali, per poter tutti restare e non dover mai più essere costretti ad andare via.
Giovanni Battista Meli
(Idea Sicilia, Popolari e Autonomisti – Musumeci Presidente)
*

Leggi anche:

“La corsa di Palazzo dei Normanni”. Il paesaggio madonita esprime un plotone di 15 candidati. A LORO, RIVOLGIAMO UNA DOMANDA