Il suicidio è un fenomeno anche di spiccata stagionalità. Ne parleremo questa sera a #ilgiornalaio, ospiti di Vincenzo Lapunzina, la psicoterapeuta Manuela Ferrara, don Santino Scileppi, parroco di Petralia Sottana e Ignazio Sauro, dirigente dell’Istituto d’Istruzione “G. Salerno” di Gangi.
Nel corso della diretta web interverrà Viviana Cutaia, psicologa ed esperta in suicidologia.

Cutaia è la coordinatrice del progetto “HelpLine telefono giallo”, sostenuto dall’Asp di Palermo e dall’associazione “A.F.I.Pre.S. Marco Saura”. Una linea verde, 800 010 110,  sempre attiva alla quale rivolgersi per le richieste di aiuto.

Undici persone al giorno in Italia muoiono per suicidio. Secondo i dati I.Stat nel 2016 (ultimo aggiornamento) si sono registrati 3870 casi di suicidio e autolesione intenzionale, 3039 maschi e 831 femmine.

In Sicilia, sempre nel 2016, si sono registrati 257 casi, di cui 197 uomini e 60 femmine.

A livello territoriale il Nord-est presenta i livelli di mortalità più elevati (8,3 suicidi ogni 100 mila abitanti), il Sud quelli più contenuti (4,5 ogni 100 mila abitanti).

Il suicidio è un fenomeno a spiccata stagionalità: andamento crescente nella prima metà dell’anno – maggio, giugno e luglio i mesi più critici – e trend in diminuzione nel secondo semestre.

I tre modi più frequenti dell’autolesione sono l’impiccagione e soffocamento (48,9%), la precipitazione (19,2%), l’uso di arma da fuoco ed esplosivi (11,3%).

In un numero non trascurabile di suicidi sono compresenti stati morbosi rilevanti: malattie mentali nel 13,0% dei casi, malattie fisiche nel 6,0% dei decessi (triennio di analisi 2011-2013).

Per seguire la diretta collegatevi a: madonienotizie.itwebTv di MadonieNotizie.it,  Facebook e Twitter.