Elena Pagana è la deputata più giovane dell’ARS, promotrice, tra l’altro, di #Giovanistituzioni – iniziativa che ha consentito a circa quattrocento studenti delle scuole primarie e secondarie di I grado siciliane, di cimentarsi nel lavoro di deputato – questa sera, dalle ore 21:30 sarà ospite di Vincenzo Lapunzina nel corso della trasmissione de #ilgiornalaio, trasmessa in diretta web su madonienotizie.it.

Pagana racconterà dell’esperienza parlamentare e della sua idea di fare riavvicinare le giovani generazioni alle Istituzioni e alla Politica. Spazio all’attualità, con le Zone Franche Montane e la condizione di svantaggio in cui versano le aree interne della Sicilia.

(Nella foto in evidenza con il presidente della Camera, Roberto Fico)

Biografia, tratta dalla sua pagina Facebook

Elena Pagana è nata a Catania il 18 settembre 1991 ho vissuto e vive a Troina, territorio a vocazione prevalentemente agricola e zootecnica, veri e propri nervi scoperti all’interno del sistema economico siciliano.
La sua è una normalissima famiglia siciliana con papà Nicola che è un artigiano del ferro e mamma Antonella che insegna religione.
Nel 2017 ha conseguito la laurea magistrale in Giurisprudenza presso l’Università Kore di Enna, presentando una tesi in bioetica e biodiritto e, nello stesso anno, è stata eletta portavoce presso l’Assemblea Regionale Siciliana dove è anche Vicepresidente della I° Commissione “Affari Istituzionali” e della “Commissione parlamentare speciale Statuto e materia statutaria”.
Sin dal suo insediamento e coerentemente con il suo passato da attivista, è stata sua intenzione mantener fede agli impegni presi in campagna elettorale; per questo motivo ha da subito affrontato problemi che vedevano al centro temi quali l’acqua pubblica, la gestione dei rifiuti, la viabilità nell’entroterra siciliano, ma anche tematiche relative all’agricoltura, all’allevamento ed alla legalità.
Ritiene che oggi più che mai la politica possa e debba svolgere un ruolo formativo di grande spessore per i giovani e per questo motivo ha deciso di dare vita al progetto #GiovanIstituzioni per avvicinare la società civile al mondo della politica partendo proprio dagli studenti siciliani.
Fondamentale è quindi il rapporto con i meetup siciliani con i quali  continua a lavorare fianco a fianco.
Per questo motivo cerca di essere, al pari dei suoi colleghi, il più presente possibile sul territorio per poter meglio comprenderne le necessità e per ascoltare le istanze dei cittadini.