venerdì - 26 Aprile 2019

 
#Alimena#riso#Salvatore Scelfo#Ars#aglio

i territori al governo regionale: riconsiderate le iniziative di politica economica

Zone Franche Montane: celebriamo il 25 aprile liberandoci dalla mala politica. È più attuale dei “fantasmi” del passato

Ecco come noi di MadonieNotizie.it-Il Caleidoscopio festeggeremo il 25 aprile e come dovrebbero festeggiarlo tutti i partigiani, coraggiosamente resilienti nelle aree di montagna della Sicilia: auspicando, oltre a riflettere sul “secondo Risorgimento”, che la Sicilia si liberi di tutti i lacci e laccioli della politica regionale, che non consente l’avvio di iniziative vere per l’intera terra

Migliazzo in ritiro spirituale con i realisti gangitani

La crisi politica di Gangi è alla fine. Chi sarà l’erede di Ferrarello?

Se una delle profezie di Cassandra avesse previsto un “terremoto politico” all’ombra del tempio delle Dee Madri di Gangi sarebbe rimasta inascoltata, con le sue labbra ancora umettate dallo sputo del dio Apollo. Trattasi di mitologia, la sacerdotessa non può influire né sul destino di Gangi né del paesaggio madonita

noi di madonie notizie aspettiamo di leggere le carte

La costituzione dell’Unione dei Comuni “Madonie” sarebbe legittima. L’urlo liberatorio del primo cittadino dell’aggregazione

La costituzione dell’Unione dei Comuni “Madonie” sarebbe legittima. La notizia è stata divulgata nel pomeriggio a seguito di una nota del Dipartimento regionale alla Programmazione, interpretata come una sentenza della Suprema Corte di Cassazione. Non lo è. Aspettiamo di leggere tutti gli atti

LA SORELLA DI STEFANO CUCCHI È DIVENUTA NEL TEMPO UN ESEMPIO PER MOLTE DONNE

Ilaria Cucchi, emblema della condizione femminile in Italia

Ilaria Cucchi è il simbolo di un ‘energia femminile che non si arrende. A lei dedichiamo, idealmente, le celebrazioni dell’8 marzo, sottolineando quanto sia importante l’esistenza di una rete solidale tra le stesse donne

la politica è stata assente, ma siamo ancora in tempo per rimediare

Sicilia: Autonomia statutaria vecchia e autonomie statutarie nuove. Istruzioni per l’uso

Dal 1946 ad oggi, con una gradualità decrescente, è venuto meno il coinvolgimento politico da parte di quasi tutti i rappresentanti politici che si sono avvicendati nelle varie legislature

il futuro delle madonie passa dalle zone franche montane

Un “piano Marshall” per le Madonie. La desiderata del presidente dell’ARS Gianfranco Miccichè  

Le Madonie prigioniere di una governance incapace di guardare al futuro. Ha ragione il presidente dell’ARS a proporre un “Piano Madonie” per salvare il paesaggio dalla desertificazione. Istituire le Zone Franche Montane è diventata un’emergenza

3 miliardi d'iva ogni anno trattenuti indebitamente dallo stato e c'è chi fa la carità

L’obolo ai siciliani del deputato penta stellato Sunseri che per essere cittadini italiani pagano un prezzo salato

“Ho restituito 32 mila euro ai cittadini”. Lo scrive su Facebook Luigi Sunseri, deputato all’Ars. Per la precisione 32.303,92 euro, secondo quanto riportato sul sito tirendiconto.it . Un obolo in confronto al valore dell’Autonomia della Regione Siciliana

governance locale intenta a spolpare l'ultimo obolo

Musumeci, governo e deputazione regionale a bordo della Sea Watch per un anno. I Vescovi: “Insensibili alle situazioni sociali”

Indifferenza e paura di fare delle scelte coraggiose per ridare dignità a questa terra di Sicilia ed a quei giovani che sognano o – peggio ancora – sognavano di vivere  quel 24,5 % per cento di paesaggio montuoso siciliano

la politica siciliana legiferi per accelerare i tempi

Autonomia della Sicilia umiliata dalla politica a favore del nord. Segniamo il passo dal 15 maggio 1946

Questa concessione farà chiarezza sui rapporti finanziari/fiscali tra la Regione e lo Stato e si calcolerebbe correttamente il residuo fiscale per ogni singola regione italiana, assumendo  quale importo delle entrate fiscali non erroneamente solo quelle incassate

#ILGIORNALAIO. Da giovedì su madonienotizie.it/webtv un piccolo spazio di democrazia: critiche, dissenso, approvazione e contributi di idee

#ILGIORNALAIO è una rubrica settimanale, un piccolo spazio di democrazia, in diretta web,  dal quale esprimere critiche, dissenso, approvazione e fornire contributi di idee

14 milioni di euro per dieci assi viari: € 7,20 al mq a disposizione dei progettisti

Viabilità Madonie. Arriva il “principe” a dorso d’asino: annuncia una gigantesca campagna rattoppi

Trentaquattromilasettecento metri per 6 metri di larghezza arteria, insistono quindi: 208.200 mq di manto stradale.
Per ogni metro quadro l’Ufficio Tecnico della Città Metropolitana, che curerà la progettazione esecutiva, avrà a disposizione circa € 7,20

la dirigente getta ombre sul progetto "Coloriamo il nostro futuro"

La querelle tra il sindaco-presidente del consiglio e la dirigente dell’Ics Castellana-Polizzi finisce sul palcoscenico

La querelle tra la dirigente dell’ICS Castellana-Polizzi, Amaradio e l’altra metà dell’universo finisce nel palcoscenico dell’aula Consiliare di Castellana. Con tanto di punto all’OdG di un consesso convocato per discutere delle “problematiche inerenti l’ICS”

l'unica possibilità di sviluppo reale delle aree interne della sicilia

Zone Franche Montane ed “industria” della sanità. Lettera aperta a chi non vuol sentire: il presidente della Regione Siciliana

Non ci siamo risparmiati un solo giorno ad affermare che la fiscalità di sviluppo è l’unico modo per fare uscire le aree di montagna della Regione Siciliana dall’isolamento e per frenare il fenomeno dello spopolamento

il paesaggio rischia di morire bollito

Petralia Soprana è Borgo più Bello d’Italia e le Madonie, come la rana, cuociono a fuoco lento

Dopo Gangi anche Petralia Soprana è eletto Borgo più Bello d’Italia. La località certamente godrà dei benefici prodotti dall’eco mediatico, ma questi non bastano a programmare il futuro. Se non pensiamo ad un prodotto turistico le Madonie soccomberanno

La pediatria del "Dei Bianchi" intitolata a Giuseppe Liotta

La Sicilia piange le sue tredici vittime. Siamo tutti responsabili della loro morte

Tutti sappiamo che la Sicilia pullula di immobili insicuri, edificati in zone ad altro rischio idro geologico. Tutti sappiamo ma nessuno ha il coraggio di agire. Tutti noi siamo i veri carnefici delle 13 vittime

Stamattina, più che mai, la Sicilia ha bisogno di Uomini coraggiosi

Happy birthday Presidente Musumeci. La prima candelina di Nello nel tempo supplementare

La Sicilia è ancora una terra di confine, sospesa più sul vuoto del passato che non protesa verso le opportunità offerte dalle nuove dinamiche di sviluppo di alcune regioni italiane, a cui oggi chiediamo “aiuto” per il loro know-how in diversi settori

banche e comuni in sinergia per il rilancio del paesaggio

Le Madonie rifornite dagli elicotteri militari. Accadde domani

Le Madonie si svuotano, sotto lo sguardo rassegnato di una popolazione invecchiata, destinata a scomparire.  La soluzione? Stop ai carrozzoni politici. Serve un manager capace di attrarre ospiti,  investimenti e creare forza lavoro

Le nuove generazioni hanno soprattutto bisogno di testimoni illuminati

“Laboratorio della speranza”, lettera aperta a mons. Giuseppe Marciante, Vescovo di Cefalù

Eccellenza Reverendissima, ho appreso del Suo incontro con gli amministratori e i rappresentanti delle società partecipate madoniti, tenutosi nei giorni scorsi a Cefalù

appello alla pentastellata per riportare al "Madonna dell'Alto" il Punto Nascite

Sanità, i sindaci madoniti scrivono al ministro Grillo, sbagliano l’obiettivo. Strategia arrugginita e patetica

L’estate sta finendo (è finita) ed un anno se ne va…”. E con essa potrebbe svanire anche la speranza di una buona sanità al servizio del paesaggio madonita. Volendo parafrasare una strofa della canzone dei Righeira

LA COMMISSIONE D’ESAME LIBERA DI ATTUARE LA VOLONTÀ DEL GOVERNO

Antonio Candela: un “Commissario con la valigia in mano” contenente una politica ingerente e ottusa

Denuncia chi ruba, mette mani agli appalti e alle commissioni per le invalidità civili, punta alla prevenzione delle malattie e salva vite umane. In una sola frase svolge un lavoro encomiabile! Eppure a breve il Direttore Generale dell’Asp 6 di Palermo verrà rimosso dal proprio incarico

Login Digitrend s.r.l