Quando si dice di “non mettere limiti alla provvidenza divina” ci si riferisce anche alla possibilità di diventare papà all’età di 93 anni. Magari non sempre si pensa che possa accadere, fino a quando non accade davvero.
Ed è successo all’Ospedale Tatarella di Cerignola, dove è nato ieri (13 febbraio) il piccolo I.C. dal matrimonio tra un fabbro di origini canosine, pensionato (del 1925), e una donna del Marocco (del ’77).

Sposati dal 2015, il piccolo arriva dopo quattro anni di vita coniugale.

La notizia si è presto diffusa in città, e non solo. Ovviamente in molti è sorto stupore ed incredulità, ma il dato resta: una nuova vita è nata ed il resto conta poco.