Ancora qualche giorno a disposizione per chiedere di partecipare ai progetti di servizio civile promossi dal Comune di Petralia Soprana.
Due i progetti approvati dal Dipartimento per le Politiche Giovanili: “Ambiente in comune” e “A piccoli passi”, finalizzati uno alla salvaguardia del patrimonio ambientale del Parco delle Madonie e l’altro all’educazione e promozione culturale per i minori.

Ognuno dei due progetti coinvolgerà 10 ragazzi e ragazze, per un numero complessivo di 20 operatori volontari, che devono avere compiuto 18 anni e non superato il ventottesimo anno di età alla data di presentazione della domanda.

Il progetto “Ambiente in comune” sarà volto a salvaguardare il patrimonio naturalistico, contribuendo al miglioramento della qualità ambientale del territorio e rendendo consapevoli cittadini e turisti dell’importanza della salvaguardia della natura.

Il progetto “A piccoli passi”, invece, si pone l’obiettivo di favorire la riduzione del tasso di insuccesso scolastico dei minori coinvolti, contribuendo a migliorare i livelli di inclusione sociale degli stessi e favorendo il miglioramento delle situazioni familiari in cui si trovano.

Cinzia Cità

«Il servizio civile volontario garantisce ai giovani – afferma l’assessore comunale ai Servizi sociali, Cinzia Cità – una forte valenza educativa e formativa, una importante occasione di crescita personale, una opportunità di educazione alla cittadinanza attiva, contribuendo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del nostro Paese. Una esperienza che nel contempo assicura una sia pur minima autonomia economica».

È  possibile inviare la domanda di partecipazione entro le ore 14 del prossimo 10 ottobre, esclusivamente attraverso la piattaforma on line raggiungibile all’indirizzo: https://domandaonline.serviziocivile.it.

Le domande trasmesse con modalità diverse non saranno prese in considerazione.