Appuntamento istituzionale per Pietro Macaluso, Presidente dell’Unione delle Madonie. Insieme agli altri sindaci della Federazione delle Aree Interne, il primo cittadino di Petralia Soprana ha incontrato il Ministro Lezzi a Roma.

Stando a quanto comunicato, le parole chiave dell’incontro sarebbero state “Semplificazione, Accelerazione e Continuità”. Nel corso dell’incontro, inoltre, sarebbe stato fatto il punto sullo stato di avanzamento nazionale della Strategia SNAI e sono state evidenziate al Ministro alcune delle criticità.

In linea con quanto potevamo aspettarci, i sindaci hanno ringraziato nella fiducia nella SNAI: «il Ministro ci ha sostenuto, ed ha assicurato negli ultimi otto mesi un forte consolidamento della Strategia». che ha determinato la chiusura di quasi 40 Strategie e 18 APQ (firmati o in corso di firma) che mobilitano complessi

Durante l’incontro sono emerse anche criticità che ritardano l’avanzamento della SNAI sia dal punto di vista delle azioni che da quello finanziario. In particolare è stato evidenziato che lo strumento APQ è lento, laborioso e rigido e che i tempi dei Ministeri ed altri Enti coinvolti sono troppo lunghi, in particolare per quanto riguarda il MIUR.

«Quella delle aree interne – hanno aggiunto i sindaci – è una sfida difficile e complessa. Chiediamo al Ministro di continuare a credere nella SNAI».

Il Ministro ha dichiarato che intende dare continuità al processo in atto e all’intera politica per le Aree Interne anche alla luce della riserva finanziaria che l’Unione Europea ha deciso di dedicare a queste Aree.

In questa sede eviteremo osservazioni e considerazioni: ci limitiamo a riportare quanto detto. Il prossimo evento si della Federazione è previsto alla fine di settembre presso l’Area interna Basso Sangro Trigno.