Mercoledì 22 maggio, dalle ore 15:15, Pietro Bartòlo sarà ospite di una puntata straordinaria de #ilgiornalaio.
Bartòlo è dipendente dell’Asp di Palermo e da circa trent’anni si occupa anche di visitare e salvare le migliaia di migranti che giungono in Europa attraverso la sua porta naturale: Lampedusa.
«Siamo tutti cittadini del mondo, abbiamo diritto ad aspirare a una vita migliore», ha affermato il medico di Lampedusa, nel corso della conferenza stampa che lo ha fatto salpare in direzione del Parlamento europeo.

Bartòlo è candidato nella lista del Partito Democratico –  in quota Democrazia Solidale, Demos –  nella circoscrizione di Sicilia-Sardegna e Italia Centrale; tra i sostenitori annovera Claudio Fava, deputato regionale e presidente della Commissione d’inchiesta e vigilanza sul fenomeno della mafia e della corruzione in Sicilia

Porterà in Europa la sua umanità e l’esperienza maturata nel corso di questi anni drammatici che lo hanno visto testimone di tante storie drammatiche, come quella di Anila, una bambina di appena dieci anni arrivata da sola a Lampedusa su una nave piena di naufraghi disperati.
Per Bartòlo, Anila e i tanti bambini sbarcati nell’isola sono come dei punti luminosi appuntati nel cielo,  raccontati nel libro testimonianza “Le stelle di Lampedusa”, edito da Mondadori.

Uno dei suo impegni principali, se dovesse essere eletto, la “lotta al sovranismo dilagante” in Italia. “Spero – scrive su Twitter il candidato – di avere la possibilità di rappresentare gli italiani e le loro istanze a voce alta in Europa”.

Per seguire la diretta collegatevi a: madonienotizie.itwebTv di MadonieNotizie.it,  Facebook e Twitter