Dopo il sopralluogo a Piano Battaglia per constatare personalemente lo stato dei luoghi, ieri il presidente della Regione, Nello Musumeci, assieme all’assessore regionale al Territorio e Ambiente, Toto Cordaro, è andato in visita nella sede del Parco delle Madonie, a Palazzo Pucci Martinez, a Petralia Sottana, per incontrare i sindaci, le autorità e gli operatori economici.

Un incontro che ha visto il governatore siciliano assumere impegni concreti, attraverso la collaborazione con il Comune di Petralia Sottana e l’Ente Parco delle Madonie, per la realizzazione di interventi strutturali alla viabilità, il potenziamento dei servizi turistici, la costruzione di una elipista da soccorso e il posizionamento di nuove infrastrutture nel rispetto della normativa vigente.

Lunsingato della visita – la prima riservata al Parco della Madonie da un presidente della Regione Siciliana – il commissario straordinario Salvatore Caltagirone, che, facendo una sintesi delle attività promosse durante il suo mandato e confortato dalle parole in tema di accessibilità estese a Piano Battaglia, ha donato al governatore siciliano un esemplare di Abies nebrodensis, consegnando anche una litografia con annullo filatelico, promosso in occasione del 30esimo anniversario del Parco.

«Si è trattata di una visita istituzionale che già, all’indomani, trasmette fiducia e invita ad agire per operare ad accrescere la promozione di Piano Battaglia», dichiara Salvatore Caltagirone.

E ancora: «Con l’orgoglio di essere ancora il commissario straordinario del Parco delle Madonie, spero che ciò che sembra impossibile possa presto sostituirsi con la reale possibilità che tutto si trasformi positivamente nel suo divenire, laddove la logica superficiale spesso compromette i risultati sperati e spegne quelli già raggiunti».

«La profonda considerazione sul tema dell’accessibilità mossa dal presidente della Regione – aggiunge Caltagirone –  coincide con le nostre ultime iniziative promosse con Break the limit».

«Mi piace chiudere – conclude il commissario straordinario delle’Ente Parco delle Madonie – prendendo spunto dalla frase del presidente on. Nello Musumeci: “Anche noi, speriamo che questa sia la volta buona del ritorno glorioso di Piano Battaglia e dei suoi abitanti”».