Nicola Fiasconaro, maestro pasticciere della pluripremiata azienda dolciaria di Castelbuono di cui porta il nome, ha ricevuto, nel corso della 11esima edizione della Fiera nazionale del pandoro e del panettone che si è conclusa ieri al Museo dei Navigli di Milano, l’importante riconoscimento di ambasciatore del Made in Italy in tutto il mondo.

Ha ritirato il premio, conferito dall’organizzatore dell’evento Emanuele Giordano, Agata Fiasconaro, figlia di Nicola e responsabile della sezione marketing e communication aziendale.

Fiera nazionale del pandoro e del panettone a Milano

«Sono molto contento – ha commentato Nicola Fiasconaro – questo riconoscimento mi riempie di orgoglio. Quest’anno la Fiera nazionale del pandoro e del panettone ha lanciato un segnale forte in difesa dell’artigianalità dei Maestri dell’arte della lievitazione… quindi è per me molto importante ricevere qui questo riconoscimento».

E ancora: «Troppo spesso nel comparto dei lievitati – ha aggiunto – le nostre eccellenze sono poco tutelate e penalizzate dalle dinamiche del mercato e dai concorsi internazionali che non tengono conto delle normative italiane».

I prossimi appuntamenti con Nicola Fiasconaro e le eccellenze dell’azienda dolciaria di Castelbuono sono a Roma: il primo è il 20 novembre, a Villa Medici, in occasione della cena di chiusura della mostra “Une Antiquité Moderne”; il secondo è previsto, invece, per il 23 e 24 novembre, in occasione della tappa romana della Fiera nazionale del pandoro e del panettone.

Ultimamente l’azienda Fiasconaro ha preso parte, anche, alla 14ª edizione di Golosaria, famosa manifestazione enograstronomica che si tiene in autunno al MiCo FieraMilanoCity, nel capoluogo lombardo.