Dopo il burrascoso consiglio comunale che si è celebrato domenica scorsa, sotto gli affreschi di Gaspare Fumagalli,  l’assise gangitana si è divisa in parti eguali.
Da un lato resta la composizione “SiAmo Gangi”,  che alle amministrative del 2017 ha portato Francesco Migliazzo ad indossare la fascia di primo cittadino e che come competitor ha avuto solo il raggiungimento del quorum (50%+1); dall’altra i sei consiglieri de “Il paese futuro”.

Martedì 9 aprile, dalle ore 21:30 una rappresentanza dei due gruppi è stata invitata a partecipare a #ilgiornalaio, condotta da Vincenzo Lapunzina.

Un’occasione per meglio comprendere le ragioni della scissione e per fornire elementi su come i due raggruppamenti intendono riprogrammare il futuro del Borgo più Bello d’Italia 2014, attraverso gli atti di indirizzo che daranno all’amministrazione attiva.

È possibile seguire la diretta da: madonienotizie.it, Facebook e Twitter