Luigi de Magistris, sindaco di Napoli, domenica 7 luglio, dalle ore 17:00, sarà ospite del Comune di Polizzi Generosa.

Il primo cittadino di Napoli, sede delle Universiadi 2019, interverrà nel corso di un’ iniziativa organizzata dall’amministrazione  municipale dal titolo: “Napoli-Polizzi, il valore dell’accoglienza e della generosità dei popoli meridionali”, che si svolgerà presso l’Aula consiliare.

L’intervento di De Magistris sarà preceduto da una riflessione di Monsignor Giuseppe Marciante, Vescovo di Cefalù.

L’evento, pregnante in questo particolare periodo storico, sarà moderato da Vincenzo Lapunzina, editore di madonienotizie.it-il Caleidoscopio ; al sindaco, Giuseppe Lo Verde e al presidente del Consiglio comunale, Gandolfo Pantina,  il compito di accogliere e salutare le autorità che interverranno.

I lavori saranno introdotti dall’assessore alle politiche sociali, Barbara Curatolo.
La collaboratrice di Lo Verde ha avuto modo di invitare il sindaco di Napoli nel corso della XXXV Assemblea Annuale dell’ANCI, che si è svolta a Rimini.

Il tema, proposto da Curatolo, ha riscontrato l’immediata disponibilità di De Magistris: “Napoli – scrive il primo cittadino, nel confermare la propria disponibilità – è città dell’accoglienza, della pace, del dialogo tra le culture e i popoli”.

L’immigrazione è un’ istanza di scottante attualità, oltre a essere al centro del dibattito politico, sia in Italia che in Europa.

Napoli si pone come “capitale e cerniera del Mediterraneo”, afferma de Magistris  da palazzo San Giacomo e con una punta d’orgoglio dichiara che la sua città, da sempre, “ha nella sua storia l’inclusione e non l’ esclusione e l’ emarginazione”.

A Polizzi Generosa fervono i preparativi per questo “gemellaggio” tra i rappresentanti di due comunità del Meridione d’Italia e di quella ecclesiale: entrambe al centro hanno messo l’essere umano, a prescindere dalla razza e dal colore della pelle.