Il gangitano Giuseppe Dinolfo e il polizzano Gandolfo Marco Macaluso eletti nel direttivo del Consiglio provinciale dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica e delle Professioni Sanitarie Tecniche, della Riabilitazione e della Prevenzione (Ordine dei TSRM e PSTRP). Il nuovo ordine professionale è nato a seguito dell’ultima riforma sul riordino delle professioni sanitarie e rappresenta 19 professioni sanitarie, con migliaia di iscritti in tutta la provincia.

A Macaluso è stato assegnato il ruolo di vice presidente mentre a Dinolfo la carica di segretario dell’Ordine. Insieme a loro sono stati eletti: Michele Lanzetta (presidente), Vincenzo Calabria (tesoriere) e Marco Daricello, Angelo Di Naro, Pietro Fricano, Roberta Gerasia e Giuseppe Romano (consiglieri). Il Collegio dei Revisori è formato da Vincenzo Azzarello, Virginia Caruso e Valeria Geraci. L’intero Consiglio Direttivo rimarrà in carica per quattro anni, cioè fino al 2022.

«Alla luce del lungo ed impegnativo lavoro che attende il neo Ordine professionale – affermano Dinolfo e Macaluso – il nuovo Consiglio Direttivo si pone come obiettivo principale la tutela della salute del cittadino attraverso la valorizzazione e la promozione di tutte le 19 professioni sanitarie che compongono l’Ordine, in sinergia con tutte le Istituzioni e le Associazioni maggiormente rappresentative».

All’interno del nuovo Ordine provinciale TSRM e PSTRP rientrano le seguenti categorie:

Tecnici Sanitari di Radiologia Medica,
Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico,
Tecnici Audiometristi,
Tecnici Audioprotesisti,
Tecnici Ortopedici,
Tecnici di Neurofisiopatologia,
Tecnici di Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare,
Tecnici della Riabilitazione Psichiatrica,
Tecnici della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro,
Igienisti Dentali,
Fisioterapisti,
Dietisti,
Logopedisti,
Podologi,
Ortottisti e Assistenti di Oftalmogia,
Terapisti della Neuro e Psicomotricità dell’età evolutiva,
Assistenti Sanitario,
Educatori Professionali

In tutta la provincia di Palermo sono circa 4000 i professionisti regolarmente abilitati e iscritti all’albo professionale di riferimento.