Un momento di forte emozione nella sede del Parco delle Madonie a Palazzo Pucci Martinez: la cerimonia di consegna di un centinaio di lettere che sono arrivate da Kabul in Afghanistan.
Le lettere erano destinate agli alunni dell’Istituto Comprensivo di Petralia Soprana, dell’ I.C. 21 Marzo di Petralia Sottana  e dell’ I.C.F.P. Polizzano di Gangi.
Arrivano da parte dei militari impegnati all’estero in missione di Pace, come segno tangibile di ringraziamento per gli auguri Buon Natale ai loro Eroi nel mondo, che nel mese di dicembre, gli stessi avevano ricevuto dai ragazzi.

La cerimonia di premiazione del concorso scolastico era stata promossa dal Rotary Club “Palermo-Parco delle Madonie” unitamente al Kiwanis Club Panormo  e patrocinata dall’Ente Parco delle Madonie.

«È stato un gran successo – dice il Commissario straordinario Salvatore Caltagirone – i ragazzi con la loro genuinità e semplicità nelle relazioni umane, esprimono quegli  ideali che divengono la parte più bella  di qualsiasi territorio, riuscendo con gesti semplici, ad unire intenti di azione nel raggiungimento di obiettivi comuni».
«Sono particolarmente felice d’aver sostenuto questa lodevole iniziativa con il Presidente dott. Carlo Caronna del Rotary Club Parco delle Madonie,  con il quale abbiamo, tra l’altro, avviato già da diverso tempo rapporti di collaborazione e condiviso progetti importanti».
«Mi emoziona, soprattutto, l’aver ricevuto una lettera da parte del Presidente della Repubblica, con la quale ha voluto manifestare, la propria vicinanza ai giovani ed il proprio apprezzamento agli allievi che con entusiasmo si sono cimentati con propri elaborati a manifestare il loro sostegno morale ai militari impegnati in missioni internazionali».
Presenti il Commissario Salvatore Caltagirone, il Direttore Rosario Lazzaro, il dirigente Pepuccio Bonomo, il Presidente del Rotary Club Parco delle Madonie dott. Carlo Caronna, il Presidente del Kiwanis Club Panormo dott. Giuseppe di Vincenzo,  il Comandante Eugenio Cioffi e l’appuntato Giuseppe Coppola della Stazione dei Carabinieri di Petralia Sottana, il dirigente delle Poste Italiane dott. Biagio Di Maria e i geologi dott. Alessandro e dott.  Fabio Torre.