Un capretto nero adagiato su una sorta di cuscino con due sigarette infilate dentro al muso, posto tra i rifiuti allineati lungo la strada.

Accade a Castellana Sicula, in contrada Passo L’ Abate, strada che congiunge la SS 120 con la frazione Calcarelli.

A segnalarlo alla redazione di Madonie Notizie (#dilloamadonienotizie – 348.5586637) è stato un  lettore, probabilmente incuriosito dall’anomala visione dell’immondizia posta lungo la strada in maniera ordinata, a partire dalla sistemazione delle scarpe.

Un messaggio inviato a qualcuno che abitualmente transita in zona?

L’ Ufficio Tecnico del Comune  di Castellana Sicula spiega che la zona è stata recentemente interessata da alcuni lavori di pulizia dell’alveo del fiume: il cumulo di rifiuti, non ancora rimosso, ne rappresenterebbe la conseguenza, presumibilmente.

La piccola discarica a cielo aperto, composta da rifiuti speciali, costituisce un pericolo anche per chi transita nell’area.

Allertati dalla nostra redazione, Carabinieri di Castellana Sicula sono giunti sul posto: appena possibile, forniremo aggiornamenti ai nostri lettori.

Qualunque sia stato il motivo di un simile gesto, la redazione tutta stigmatizza con forza l’irrisione di un povero animale innocente, ucciso e dileggiato a testimonianza di come, per alcuni individui, la vita si possa ridurre con facilità al rango di spazzatura.