Inaugurata la nuova sede che ospiterà la Caritas parrocchiale e le confraternite di Castellana Sicula. Locali più ampi e idonei, poco distanti dalla chiesa San Francesco di Paola, dove i fedeli potranno riunirsi e pensare a nuovi progetti per aiutare il prossimo.
L’inaugurazione si è tenuta ieri, in via Trieste, con tanto di benedizione da parte del parrocco del comune madonita.

«La Caritas – spiega a madonienotizie.it Padre Francesco Rinchiusa – era già presente a Castellana Sicula, adesso si è trasferita in un ambiente più grande. Una casa della parrocchia era inutilizzata, ne ho approfittato per metterla a disposizione della comunità e allo stesso tempo della Caritas e delle confraternite. Ci sono diverse stanze, una sarà a disposizione anche della Croce Rossa».

Con una sede nuova, si allarga anche il raggio d’azione: «Con la Caritas – aggiunge il parroco – è già attivo il banco alimentare, ma si pensava di partire pure da nuove forme di povertà. Tante volte si crede che questa sia solo legata al cibo e all’aspetto economico, ma esistono tanti altri tipi di povertà, si pensi alla solitudine o alle dipendenze. Prima di tutto vanno individuate e poi occorre fare qualcosa».