Un cane che possa dare assistenza a chi ne ha bisogno. Verrà messo a disposizione dal Comune di Castebuono, grazie all’affidamento a titolo gratuito da parte dell’associazione “Pachamama”, nell’ottica di incrementare l’offerta di servizi e strumenti a sostegno della disabilità e quale prima iniziativa della convenzione quadro “Svolgimento di attività ludico-ricreative, sportive, socio-educative di aggregazione e riabilitative/terapeutiche rivolte a bambini, ragazzi e adulti in condizioni di fragilità sociale”, approvata con delibera n.11 del 27 agosto 2019.
Lo rende noto l’assessore comunale alle Politiche e ai servizi sociali Anna Lisa Cusimano.

Il cane aiuterà l’utente affidatario a svolgere le sue mansioni quotidiane a casa, nei luoghi pubblici, sui mezzi di trasporto e nei posti di lavoro.

Verrà affidato a titolo gratuito dall’associazione “Pachamama” nel prossimo mese di dicembre.

Il quattro zampe è addestrato per raccogliere e riportare gli oggetti, per chiudere ante e cassetti o per fare altro che possa servire per soddisfare le esigenze della persona che affiancherà.

Possono richiedere il suo affidamento i cittadini diversamente abili – nello specifico soggetti con disabilità motoria, preferibilmente residenti nel Comune di Castelbuono – con un’età tra gli 8 e i 60 anni.

Si dovranno garantire spazi e tempi adeguati, oltre che la disponibilità a far effettuare periodici sopralluoghi preventivi, al fine di verificare lo stato di cura e benessere dell’animale.

Una volta affidato, il cane diventerà di proprietà dell’utente destinatario, che dovrà farsi carico interamente
di tutte le spese di mantenimento.

Le richieste di affidamento devono pervenire al Comune entro e non oltre il prossimo 22 novembre.

Entro il 29 dello stesso mese una commissione tecnica, formata da rappresentanti istituzionali e dall’associazione proponente, le vaglierà per decidere il beneficiario.