È un grido d’aiuto, un appello, quello dell’Avis di Gangi. Attualmente c’è una vera e propria emergenza sangue, che può essere risolta solo con l’aiuto dei donatori.

Come si legge nell’avviso online i mesi vedono un fisiologico aumento di bisogno di sangue. Tuttavia, proprio in questo periodo le scorte possono diminuire e rendere particolarmente difficile tutte le attività chirurgiche e non solo.

L’ondata di calore che sta colpendo la nostra Regione sta facendo registrare un preoccupante calo delle donazioni di sangue ed emocomponenti. Eppure, il bisogno di sangue e dei suoi emocomponenti è sempre più vitale.

In questi periodi, si rilevano forti diminuzioni nelle raccolte, mentre il bisogno di emocomponenti rimane stabile, i centri trasfusionali sono costretti a fare i salti mortali per risolvere gravi emergenze di reperibilità di sangue.

L’Avis di Gangi, fa appello alla sensibilità dei propri donatori e invita quanti non hanno mai provato questa esperienza a donare il proprio sangue.

Non deve mai mancare il coraggio, il tempo ed il forte desiderio di vivere un momento prezioso per sé e per gli altri come quello della donazione, un gesto che rende felici anche solo immaginando la felicità di chi riceverà il prezioso dono.

Possono donare il sangue tutti gli uomini e donne dai 18 ai 65 anni, che abbiano un peso non inferiore a 50 Kg, che siano in buona salute e che non abbiano abitudini di vita a rischio.

Le donazioni si potranno effettuare presso il centro fisso di raccolta dell’Avis di Gangi in via Repubblica 83 dalle ore 8.00 alle ore 12.00 nei seguenti giorni: domenica 14 e 28 luglio; sabato 10 agosto; domenica 25 agosto; domenica 8 e 22 settembre.