Si apre una nuova fase per l’Asp di Palermo: sono complessivamente 377 i posti a tempo indeterminato messi a concorso dall’Asp di Palermo per 40 profili professionali, sia dell’area del comparto che della dirigenza.

Dei 377 posti a tempo indeterminato, 117 riguardano il comparto, 68 riservati ai soggetti disabili (sempre del comparto) e 192 la dirigenza.
«L’Assessorato alla salute – ha sottolineato il direttore generale Daniela Faraoni – ha aperto una nuova fase di rigenerazione delle risorse umane e l’Asp ha colto al volo l’opportunità per avviare un processo finalizzato all’innovazione dei sistemi organizzativi aziendali. Si aprono, quindi, nuove opportunità di sviluppo per l’Azienda e per i cittadini».
«Le nuove assunzioni – continua – evidenziano la volontà di rafforzare il percorso di rinnovamento avviato per affrontare una stagione caratterizzata da rilevanti sfide, anche, tecnologiche. Il nuovo piano di assunzioni consente, inoltre, di avviare, di concerto con l’Assessorato alla salute ed alle Organizzazioni sindacali, le procedure di stabilizzazione dei precari storici».
La Faraoni, ha firmato le relative delibere che sono state pubblicate ieri all’albo aziendale ed il prossimo 31 maggio saranno pubblicate sulla G.U.R.S (Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana).
Per quanto riguarda i 117 posti di comparto di mobilità regionale si cercano: 11 posti di Collaboratore professionale sanitario Tecnico di Radiologia Medica; 10 posti di Collaboratore professionale sanitario tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro; 6 posti di Collaboratore professionale sanitario Assistente Sanitario;
 7 posti di Collaboratore professionale sanitario Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica.
E ancora 6 posti di Collaboratore professionale sanitario Educatore Professionale;  13 posti di Collaboratore professionale sanitario Fisioterapista; 9 posti di Collaboratore professionale sanitario Ostetrico;  1 posto di Collaboratore professionale sanitario Dietista; 2 posti di Collaboratore professionale sanitario Logopedista.
Si continua con 24 posti di Collaboratore amministrativo professionale con competenze relative alla gestione del personale, appalti pubblici e settore economico finanziario e legislazione sanitaria; 4 posti di Collaboratore Tecnico professionale Ingegnere Informatico;  1 posto di Collaboratore Tecnico professionale Ingegnere Gestionale.
Infine, 1 posto di Collaboratore Tecnico professionale Ingegnere Meccanico; 1 posto di Collaboratore Tecnico professionale Ingegnere Elettrico;  13 posti di Collaboratore professionale Assistente Sociale.

Per quanto riguarda invece  i 68 posti di comparto riservati interamente a soggetti disabili, abbiamo: 17 posti di Collaboratore amministrativo professionale Senior con competenze relative alla gestione del personale, appalti pubblici e settore economico finanziario e legislazione sanitaria (ctg DS).

Poi 3 posti di Collaboratore professionale sanitario Assistente sanitario; 8 posti di Collaboratore  professionale sanitario Tecnico sanitario di Laboratorio biomedico (ctg D), 13 posti di Collaboratore professionale sanitario Tecnico di Radiologia Medica (ctg D); 4 posti di Collaboratore professionale sanitario Tecnico della prevenzione nell’ambiente di vita e nei luoghi di lavoro (ctg D).
E ancora 5 posti di Collaboratore professionale sanitario Fisioterapista (ctg D); 4 posti di Collaboratore professionale sanitario Logopedista (ctg D); 2 posti di Collaboratore professionale sanitario Terapista occupazionale (ctg D);  6 posti di Collaboratore professionale sanitario Tecnico della neuro psicomotricità dell’età evolutiva (ctg D); 6 posti di Assistente tecnico Geometra (ctg C).

Infine, per ciò che riguarda i 192 posti di dirigenza, sono disponibili 12 posti di Dirigente Medico di Chirurgia Generale; 10 posti di Dirigente Medico di Ortopedia e Traumatologia;  20 posti di Dirigente Medico di Psichiatria;  17 posti di Dirigente Medico di Ginecologia ed Ostetricia, 9 posti di Dirigente Medico di Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica.

Poi 5 posti di Dirigente Medico di Igiene degli alimenti e nutrizione; 18 posti di Dirigente Medico di Medicina Interna; 17 posti di Dirigente Medico di Medicina Fisica e Riabilitazione; 1 posto di Dirigente Medico di Otorinolaringoiatria; 6 posti di Dirigente Medico di Patologia Clinica;  2 posti di Dirigente Medico di Pediatria;  10 posti di Dirigente Medico di Geriatria.
E ancora 17 posti di Dirigente Medico di Organizzazione dei Servizi sanitari di base, 7 posti di Dirigente Medico di Radiodiagnostica, 11 posti di Dirigente Farmacista di Farmaceutica territoriale; 3 posti di Dirigente Veterinario area A Sanità Animale; 5 posti di Dirigente Veterinario area B Igiene della produzione, trasformazione, commercializzazione, conservazione e trasporto degli alimenti di origine animale e loro derivati.
Disponibili anche 4 posti di Dirigente Veterinario area C Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche; 11 posti di Dirigente amministrativo; 1 posto di Dirigente Ingegnere informatico; 1 posto di Dirigente Ingegnere clinico; 3 posti di Dirigente Ingegnere civile; 1 posto di Dirigente delle professioni sanitarie Area della Riabilitazione; e 1 posto di Dirigente delle professioni sanitarie Area Infermieristica ed Ostetrica.
Tutte le domande di partecipazione dovranno essere compilate ed inviate solo in via telematica a pena di esclusione, utilizzando la specifica applicazione informatica disponibile sul sito www.asppalermo.org – sezione concorsi.

Il termine di presentazione delle domande scadrà il trentesimo giorno successivo alla pubblicazione degli Avvisi sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana serie speciale concorsi.

Per ulteriori informazioni gli aspiranti potranno rivolgersi al Dipartimento Risorse Umane dell’Asp di Palermo, via Pindemonte 88, Padiglione 23 nei giorni di martedì e giovedì oppure visitare la sezione concorsi del sito web aziendale.