I riverberi di evento museale unico, di un momento culturale di grande interesse: in occasione della giornata internazionale dei musei, il polo museale di Gangi, dedicato a Santi Naselli, si è particolarmente distinto.

Il tema dell’evento era “Musei come Hub culturali e sociali.Programmi e prospetive nella Alte Madonie” ed è stato il filo conduttore degli incontri che nel fine settimana hanno visto protagonisti i musei di Petralia Soprana, Petralia Sottana e Gangi.

Il museo di Gangi ha ospitato una singolare esperienza di archeologia sperimentale, tattile e sensoriali. Un evento straordinario e di vero interesse.

«Un evento innovativo – ha detto il sindaco Francesco Migliazzo – che ha coinvolto il pubblico, dai grandi ai più piccini, con un laboratorio ad hoc che ha evidenziato l’importanza del ruolo dei Musei come istituzioni al servizio della società».

L’iniziativa alla quale è stata presente la dottoressa Rosa Maria Cucco della sovrintendenza ai beni culturali di Palermo, è stata patrocinata dal Comune di Gangi con la collaborazione del museo Naselli e delle associazioni Cer/Cef e Artec.