“Vite di donne straordinarie” è il titolo dello spettacolo tutto al femminile che si terrà sabato 9 e domenica 10 marzo, alle ore 19.00, nei locali del TeatroZeta (in via Albergo Santa Lucia) a Termini Imerese. Cinque donne racconteranno la loro vita, le loro scoperte e il loro impegno alle “donne del futuro”. Drammaturgia e regia a cura di Piero Macaluso.

Uno spettacolo al femminile con Irene Costantino, Mirella Giallombardo, Simona Indovina, Giovanna Muscarella, Saveria Sarcinelli, Liliana Sinagra, con la partecipazione delle piccole ballerine della scuola di danza di Francesca Cimino che ha curato le coreografie, Maria Vittoria Corvo, Irene Cuccia, Sophie Sciascia.

Nella parte di Schopenauer, Salvatore Muscarella tenta di impartire le sue lezioni misogine al piccolo Andrea Macaluso, per la prima volta sulla scena.

Cosa hanno in comune Ipazia da Alessandria, Artemisia Gentileschi, Maria Montessori e Simone de Beauvoir? Sono state le prime donne ad affermarsi nella loro epoca nella loro professione rompendo tabù e creando precedenti.

Un modo “altro” per festeggiare la festa della donna, ricordando alcune donne della storia e le meravigliose cose che hanno fatto per l’umanità.

Un lavoro teatrale in stile TeatroZeta, basato sulle biografie di quattro donne straordinarie, un monologo “Il secchio” scritto da Piero Macaluso sul femminicidio, e interferenze letterarie da parte della Merini e Sanguineti.

Lo spettacolo nasce da una bella collaborazione con il Rotary Club a cui andrà una parte dell’incasso per l’acquisto di due defibrillatori destinati alle zone di guerra. Ingresso unico 10 euro.

Per informazioni, tel. 338 88 42 554, e-mail: zetateatro@gmail.com, pagine Fb: Teatro Zeta – Circolo Arci Teatro Zeta.