Tutto pronto, nella cittadella del Carnevale  Acireale, in provincia di Catania, per la nuova edizione che andrà in scena a partire da domenica 17 febbraio: a inaugurarla, sarà la ballerina, conduttrice televisiva, attrice e insegnante di danza Rossella Brescia, conduttrice del morning show “Tutti Pazzi per …RDS”.
Ore e giorni di grande fermento per la cittadina etnea, dove i carri, allestiti nel suggestivo centro storico, saranno sottoposti alla rigorosa valutazione di una giuria che decreterà il vincitore del 2019.

Una delle novità di quest’anno è rappresentata dalla progettazione di alcuni carri con strumenti e meccanismi idonei a garantire movimenti spettacolari: un grande impegno per i maestri artigiani, sempre più avvezzi all’utilizzo di tecnologie in grado di sviluppare future connessioni con il mondo della robotica.

Non è tutto.

Presto, infatti, i maestri artigiani ,supportati dal sindaco Stefano Alì, di professione ingegnere, potranno godere della collaborazione degli studenti della Facoltà di Ingegneria e Robotica dell’Università di Catania: la strada già adesso percorsa da alcuni carristi è quella di definire movimenti e atteggiamenti attraverso controlli remoti, cioè a distanza.

Carri ad evoluzione robotica concepiti con analisi cinetiche per stabilire pesi, movimenti e controllo degli stessi.
Ogni carro è progettato in maniera che le parti meccaniche dialoghino con componenti sensoristiche e schede ad hoc:  queste ultime servono, ad esempio, a regolare la potenza elettrica da impartire per ogni movimento, sostituendo anche il vecchio sistema a pulsanti con centraline controllate attraverso sistemi gestionali open-source.

Un’ evoluzione che si incardina in un percorso di miglioramento delle prestazioni artistiche e dei movimenti dei carri ma anche nella prospettiva di creare nuove e diverse forme occupazionali perché i giovani ingegneri possano beneficiare dell’opportunità di diventare carristi, sperimentando la possibilità di un approccio alla professione, più tecnologico e diversificato.

Le novità non si fermano qui in questa edizione del Carnevale di Acireale, focalizzata su tecnologia e intrattenimento ad alto coinvolgimento sia del pubblico che del mondo social: le sfilate dei carri con i gruppi mascherati inizieranno già a partire dalla mattina –  in precedenza ciò avveniva solo nel pomeriggio –  e proseguiranno fino a sera,  quando si terranno i concerti.

In occasione dell’edizione 2019, inoltre,  il costo del biglietto per entrare nel circuito è di cinque euro per l’intera giornata; l’abbonamento, invece, è di venti euro per sei ingressi.

RDS 100% Grandi Successi, infine, è la naturale radio partner che accompagnerà tutto l’evento;  un carro fuori concorso rappresenterà i protagonisti di “Tutti Pazzi per… RDS” , la trasmissione mattutina più ascoltata nel tragitto da casa a scuola e all’ufficio.
Un’ edizione curata in ogni dettaglio che oltre a celebrare le opere dei maestri artigiani –  nove più due fuori concorso –  vanta un cartellone di spettacoli di assoluto richiamo nazionale da Renzo Arbore e l’Orchestra Italiana a Bianca Atzei, da Cristiano Malgioglio a Emma Muscat ai The Kolors e tanti altri.

La conferenza stampa di presentazione della manifestazione si terrà stamattina (16 febbraio) alle 11:30 presso gli spazi della Fondazione Carnevale di Acireale, in via Ruggero Settimo 5, alla presenza del primo cittadino e del presidente Orazio Fazzio.