Appuntamento a Geraci Siculo con la Festa della transumanza “Si sgavìta la montagna”, evento unico nel suo genere in Sicilia, che si svolgerà il 18 e 19 maggio a Geraci Siculo.

Promossa dall’Amministrazione Comunale di Geraci Siculo, la manifestazione vede la collaborazione del consorzio F.AGR.AL, della Pro Loco di Geraci Siculo e della casa editrice “Edizioni Arianna”.

“Si sgavìta la montagna” valorizza una delle più antiche pratiche pastorali, quella della transumanza degli armenti dalle zone collinari verso i monti, o come si dice nel dialetto locale, appunto “Sgavitari a muntagna”.

Attori indiscussi del momento sono le mandrie che, ansiose di raggiungere pascoli freschi, con il loro scalpitìo e i loro campanacci permetteranno al visitatore di fare un tuffo nel passato e immergersi in un’atmosfera bucolica.

Alla manifestazione saranno presenti ospiti provenienti da varie parti d’Italia: il coro della montagna “Cima Tosa” del Trentino Alto Adige e i pastori sardi di Dorgali, in provincia di Nuoro, anch’esso come Geraci, appartenente al circuito dei Borghi più belli d‘Italia.

Diversi gli appuntamenti che scandiranno le due giornate: si parte da un’avvincente gara di orienteering che sabato mattina coinvolge numerosi studenti provenienti dagli Istituti Comprensivi e Superiori di Geraci, Petralia Soprana, Roccalumera, Gangi, Castelbuono, Polizzi Generosa, Castellana Sicula, Petralia Sottana, Alimena e Nicosia.

Previa prenotazione si potrà partecipare alle visite guidate in aziende zootecniche per assistere al raduno degli armenti e alla degustazione dei prodotti della caseificazione tradizionale.

I visitatori potranno ammirare le bellezze architettoniche e artistiche, addentrandosi nelle viuzze del piccolo borgo medievale grazie a visite guidate curate dalla Pro Loco di Geraci Siculo e dai ragazzi del servizio civile.

Le due giornate avranno il loro momento clou con l’entusiasmante passaggio delle mandrie scalpitanti che, guidate dal fischio o le urla del loro pastore, attraverseranno il centro abitato dirigendosi verso i pascoli di alta montagna, dando origine a un’esperienza gradevole alla vista e all’udito.

Per informazioni è possibile mandare una mail a info@prolocogeracisiculo.it o telefonare al numero  328.2664513. Gli stessi contatti valgono per prenotare le visite guidate.

Per consultare il programma completo basta un clic sui siti www.prolocogeracisiculo.it o www.comune.geracisiculo.pa.it .