Torna a Montelepre la “Processione dei misteri”: domenica 14 aprile l’appuntamento è con la suggestiva rappresentazione che mette in scena 80 quadri viventi per illustrare i principali eventi biblici.

Si tratta di una tradizione unica in Sicilia. Nata nella seconda metà del Settecento, rivive ogni anno nel centro storico del paese, attraverso 400 figuranti.
Questi ultimi interpretano gli ottanta quadri con gli eventi più importanti dell’Antico e del Nuovo Testamento: dalla creazione degli Angeli al viaggio di Gesù al monte Calvario.
Quest’anno la processione avrà inizio alle ore 15.30. Saranno tanti i personaggi interpretati: da Adamo ed Eva a Gesù. Tutti sfileranno per le vie del paese, seguiti dall’Urna del Cristo Morto portata a spalla dai “civili” e dai “galantuomini”.
A seguire anche il simulacro della Madonna Addolorata avvolta da un manto nero e condotta a spalla dalle “maestranze”.
Tutti i costumi sono rigorosamente fedeli alla tradizione. La manifestazione è una delle più sentite e partecipate in Sicilia. Coinvolge l’intera cittadinanza e richiama la presenza di migliaia di turisti.
Turisti e figuranti riempiono le “viuzze” del piccolo borgo della provincia di Palermo. Il visitatore vive per un giorno l’affascinante “mistero della salvezza”, che dalle pagine della Sacra Scrittura si manifesta davanti ai suoi occhi.