Natura incontaminata, bellezza e tanto stupore: si va di nuovo alla scoperta delle Gole del Cigno, prezioso scorcio madonita. L’appuntamento è fissato per domenica 15 settembre alle 8.30. Il rientro è fissato per le 13.

L’escursione torna per la sua quattordicesima edizione. Come ogni anno si camminerà lungo il fiume Salso, alla scoperta delle Gole. L’arrivo è programmato nella frazione San Giovanni di Petralia Soprana.

Il percorso non è difficoltoso e attraverserà un vasto territorio lungo il fiume Salso fino ad arrivare alle Gole del Cigno, dove il fiume incrocia la balza areddula di Alimena conosciuta per la sua importanza archeologica.

Le Gole del Cigno sono una meta affascinante: conservano al loro interno, ancora oggi e dopo centinaia di anni, una biodiversità incredibilmente bella e una sorgente di acqua sulfurea che rappresenta la meta del percorso.

L’escursione può essere fatta a piedi a cavallo, in bici, in auto, moto, quad e qualunque altro mezzo. È prevista anche una visita guidata con personale dell’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche, che necessita di prenotazione.

L’escursione si concluderà ad ora di pranzo con una tavolata all’aperto, nei locali dell’associazione accanto alla Chiesa del paese dedicata a San Giovanni Battista.

Qui sarà possibile assaggiare pietanze preparate dalle massaie delle borgate di Verdi e San Giovanni con prodotti tipici locali a Km zero.

Anche quest’anno, quindi, natura, trekking ed enogastronomia diventeranno un unico concetto grazie al lavoro degli organizzatori dell’associazione “Verdi San Giovanni” che puntano a soddisfare gli amanti dell’escursionismo e del mangiare sano.

L’organizzazione dell’evento, che rientra tra le manifestazioni estive dal Comune di Petralia Soprana, è dell’A.S.C.R. Verdi – San Giovanni che assisterà tutti i partecipanti.

Per informazioni e prenotazioni è possibile telefonare ai numeri 389.1119914, 328.2880053, o 327.2814925