Due giornate intense, dedicate ai fenomeni del bullismo e del cyberbullismo per riflettere, analizzare le possibili cause e le strategie di intervento : l’iniziativa porta la firma del Lions Club Termini Himera Cerere di Termini Imerese e si inserisce nell’ambito del Service di Club “Legalità e territorio”.
Il primo appuntamento si è svolto lo scorso 11 dicembre ne locali della Scuola Media “Tisia D’Imera”; il secondo si terrà il 18 dicembre presso gli stessi spazi dove, a partire dalle 12:00, avrà luogo l’incontro che vedrà nuovamente la presenza, in qualità di relatori, dell’avvocato Debora Sansone, della giornalista Marianna La Barbera e dello psicologo Cruciano Di Novo.

L’idea che muove l’iniziativa si lega alla necessità di sensibilizzare i giovani alla cultura della legalità e del rispetto della persona, nella piena convinzione che le scuole di ogni ordine e grado rivestano un ruolo fondamentale in tal senso, anche in considerazione delle proporzioni assunte dal bullismo e dal cyberbullsimo in Italia.

Una vera e propria emergenza sociale che richiede alle istituzioni interventi decisi affinché non si ripetano più i drammatici episodi che hanno visto protagonisti adolescenti indifesi e fragili, esasperati dal disagio e della vergogna: una sfida che i Lions, con la loro proverbiale sensibilità per il sociale, hanno raccolto nella consapevolezza dell’estrema delicatezza del tema.

Gli incontri nelle scuole sono caratterizzati da un linguaggio semplice e diretto, ma al tempo stesso “tecnico”, per trasmettere ai ragazzi l’esatta portata emotiva e psicologica di un fenomeno che può essere contrastato solo uscendo dal silenzio.