Dopo quelli che si sono svolti a Isnello, Nicosia, Petralia Sottana, Caccamo e Polizzi Generosa, programmato dal GAL Madonie un altro incontro per stimolare la creazione di una rete stabile tra gli operatori turistici del territorio madonita.
L’appuntamento è per lunedi 11 novembre, dalle ore 09.00 alle ore 14.00, nell’aula consiliare del Comune di Scillato.

I temi trattati dagli esperti, negli incontri precedenti, sono stati: turismo esperienziale, turismo sportivo, turismo per famiglie con bambini, turismo pet friendly, turismo delle origini, turismo relazionale e turismo naturalistico.

Per GAL Madonie è necessario adesso che gli operatori trovino forme e modi per collaborare tra loro, trasformando le proposte in progetto, al fine di partecipare al bando della sottomisura 16.3, la cui scadenza è fissata il 9 dicembre prossimo.

Santo Inguaggiato

Con  tale sottomisura, il GAL sosterrà la creazione e la gestione della rete per un periodo massimo di due anni.

«Con questo ulteriore incontro,  il GAL, mediante l’approccio Leader, vuole creare – afferma il presidente Santo Inguaggiato – un ulteriore “valore aggiunto” con l’intento di far emergere dal territorio i fabbisogni e le conseguenti possibili soluzioni (bottom up), in forma diretta e partecipata».

All’incontro di animazione sono invitati a partecipare tutti gli operatori turistici del territorio dei 34 comuni facenti parte del GAL, sia quelli già esistenti sia quelli che intendono partecipare alle altre misure del P.A.L. (6.2 e 6.4.c) per avviare o sviluppare un’impresa turistica.