Esistono poche donne al mondo che non abbiano mai provato una crema o un rossetto targati Avon, l’azienda statunitense produttrice di cosmetici, profumi e bigiotteria presente in oltre centocinquanta Paesi.
Fondata da David McConnell nel 1886 a New York, Avon ha nel tempo conquistato schiere sempre più vaste di acquirenti, grazie a strategie di marketing vincenti, quali la scelta, in qualità di testimonial, di attrici bellissime: le latine dal fascino etnico Salma Hayek ed Eva Mendes, l’ eterea Courtney Cox , la sensuale Megan Fox e la evergreen Jacqueline Bisset per citarne solo alcune, e persino attori di indubbio fascino quali  Patrick Dempsey, che ha collaborato alla creazione di tre fragranze.

Un sogno dalle suggestioni cinematografiche e fashion che non ha mai distratto lo sguardo dall’impegno sociale, come testimoniano le numerose campagne del brand mark per sensibilizzare a tutte le latitudini su alcune istanze di primaria importanza quali la lotta al tumore al seno.

Ma, inutile negarlo, è sempre la bellezza la protagonista assoluta, mission numero uno di un’azienda che ha offerto alle donne (le cosiddette presentatrici Avon) l’opportunità di guadagnare ed essere indipendenti economicamente, tramite il celeberrimo sistema delle vendite per catalogo.

Di questo, e molto altro, si parlerà a Palermo venerdì 8 febbraio in occasione di un evento speciale che si terrà presso gli spazi dell’Hotel Athenaeum, in via Luigi Giannettino 4, a partire dalle 15:00: un pomeriggio all’insegna del make up dal vivo, della formazione e di tante sorprese.

L’evento segna il rilancio della multinazionale in Italia, anche grazie alla presenza del nuovo direttore Marco Brandolini.

Durante il corso dell’iniziativa, che vedrà la presenza della make up artist Giulia Priolo, sarà dedicata grande  attenzione ai quattro gesti indispensabili per la bellezza del viso, secondo i dettami della tradizione giapponese, ovvero detergere, nutrire, idratare e proteggere.