Giungono al termine le celebrazioni solenni dedicate all’arrivo a Baucina in provincia di Palermo delle Sacre Reliquie di Santa Fortunata nel 1790  e al sessantesimo anniversario della realizzazione della “Vara”.
Sabato e domenica 16 e 17 febbraio, sono previste due iniziative dedicate alla figura della Santa e al suo arrivo a Baucina.

Domani (sabato 16 febbraio) si terrà una conferenza presso la Chiesa Madre alle 18:00, alla presenza del parroco Don Domenico La Monica e del Superiore della Confraternita Giuseppe La Barbera; i relatori Claudia Bologna, Silvana Alessi, Francesco Staropoli e Marianna La Barbera interverranno su alcuni aspetti legati al culto della Santa e all’ arrivo delle sue reliquie nel 1790; previste inoltre alcune riflessioni sui martiri cristiani e la cronologia storica documentata dal 1789 fino al 1900.

Un momento speciale sarà dedicato all’autore della “Vara”, il cavaliere Antonino La Barbera, dalla nipote Marianna, direttore responsabile di Madonie Notizie.

Previsto inoltre l’intervento dell’architetto Arturo Anselmo sull’iconografia della “Vara”.

Il giorno successivo, a partire dalle 14:30, si terrà il Corteo storico rievocativo dell’arrivo a Baucina delle Sacre Reliquie avvenuto il 14 febbraio del 1790; dopo la partenza da  piazza Garibaldi, seguirà il tradizionale giro lungo le quattro vie principali del paese.

Iniziate lo scorso 3 febbraio, le celebrazioni, a cura della Confraternita di Santa Fortunata, hanno registrato un’adesione altissima da parte dei fedeli.