Domenica 1 Ottobre, dopo il successo dei concerti estivi del Jazz Manouche del mese di agosto, il maestro Alessandro Valenza, si fa nuovamente fautore, assieme all’associazione LiberAzione ASC e A.S.D. Cavalieri Contea di Geraci, del Concerto d’alta quota presso Piano Catarineci (1600m s.l.m.) nel cuore del Parco delle Madonie, giunto già alla quinta edizione.
Come viene proposto nel video che pubblicizza l’evento, il paesaggio madonita, la voglia di camminare, la natura, uniti a qualche passo e conditi con un po’ di  buona musica, mescolati  insieme diventano gli ingredienti giusti per una ricca ed invitante proposta.

Un appuntamento volto ad  animare cime e fondovalle assieme ad importanti musicisti che con strumenti a fiato, a percussione, a corda e con l’ausilio della voce, supportati dalla sola amplificazione naturale,  si esibiranno presso la dolina con un vasto repertorio.
Tra i protagonisti  che animeranno la giornata, vi sarà  la partecipazione del maestro Pietro Adragna, pluricampione del mondo di fisarmonica e del gruppo Kumpania folk band.
Un’occasione imperdibile per poter assaporare  il piacere della scoperta conquistando le vette, trovando l’ospitalità  delle terre alte  e godendo di un rapporto più intimo con la montagna in assoluto  relax, nel piacere di un divertimento da condividere con la famiglia e con gli amici.
L’idea di proporre questi concerti in alta quota, secondo Gianpiero Lodico, escursionista, è nata «per avvicinare l’uomo alla montagna attraverso la musica, perché mediante la conoscenza, ci se ne appropria».
Lo Dico, da diversi anni pratica questa passione, ha la fortuna di essere sempre più a contatto con le alture, i panorami, le vegetazioni, gli  animali  delle Madonie.
«Mediante l’arte – afferma il giovane escursionista –  l’uomo si relaziona con la natura e ne esalta la bellezza. Gli incendi e tutte le violenze alla montagna, avvengono perché l’uomo si è allontanato dalla montagna sia fisicamente che con il cuore. Attraverso il connubio arte – natura, si sprona alla conoscenza e all’appropriazione morale ed una maggiore coscienza».
 Concerto Alta quota piano Catarineci
Si dovrebbe essere più coscienziosi dunque, più legati e soprattutto più curanti di un dono così prezioso che abbiamo ricevuto. Spesso invece, anzichè apprezzarlo, lo lasciamo al suo stato d’ abbandono e disprezziamo o addirittura distruggiamo, questo grande tesoro naturale.  Questo è un grande sacrilegio.
La giornata di domenica, avrà inizio a partire dalle ore 8:00 con il Raduno trekking presso il cancello “Foreste Demaniali” di contrada Savochella, a Petralia Soprana.
Alle ore 9:00, 
per chi preferisse raggiungere Piano Catarineci a cavallo, è previsto un secondo appuntamento presso il campo sportivo della Trinità, a Geraci Siculo, dove i Cavalieri della Contea di Geraci, guideranno  i partecipanti fino alla meta stabilita.
Fino alle ore 16:00 sarà possibile rimanere in montagna partecipando ai vari momenti in programma.
Non è previsto l’uso di  alcuna navetta o mezzo a motore non autorizzato. 12 Km circa di percorso che si percorreranno a piedi.
Per tale motivo, si consiglia di munirsi di equipaggiamento costituito da un abbigliamento comodo e “a cipolla”, scarpe da trekking  ed almeno un litro di acqua.
Per informazioni e dettagli contattare i numeri  329 9736417 – 3315931537