Appuntamento con l’accessibilità venerdì 11 ottobre e sabato 12 a Castellana Sicula. Si terrà, infatti, un laboratorio teorico-pratico sul tema, il secondo di alcuni appuntamenti di un progetto più ampio promosso dalla delegazione CeSVop delle associazioni del Distretto socio sanitario n.35, con la collaborazione delle amministrazioni locali.
Un primo laboratorio è stato già tenuto il 27 e 28 settembre a Petralia Sottana. Adesso l’esperienza verrà replicata.

Accessibilità per tutti, questo il nome del laboratorio, si terrà presso la struttura geodetica di Castellana Sicula, in viale Risorgimento.

Il primo giorno, l’11 ottobre, le attività avranno inizio alle 16 e finiranno alle 19, mente l’indomani si andrà avanti dalle 9 alle 13 e poi dalle 14 alle 17.

Saranno coinvolte le realtà dei Comuni di Bompietro, Polizzi Generosa, Blufi, Alimena e Castellana Sicula.

Obiettivo del laboratorio è porre l’attenzione sul diritto di tutte le persone con esigenze speciali di usufruire sia dei servizi pubblici sia di quelli privati.

L’iniziativa è rivolta agli enti di terzo settore, alle pubbliche amministrazioni, alle imprese, alle scuole, alle famiglie e ai singoli cittadini, che vivono alcune situazioni temporanee o permanenti di difficoltà e/o di disabilità e quindi bisognose di accessibilità dovuta alle loro esigenze speciali.

Accessibilità: un progetto per tutti, il progetto promosso da CeSvop in cui si innesta il laboratorio teorico-pratico, non termina qua: altra tappa sarà costituita da un evento di sensibilizzazione a Gangi, denominato Mi “mostro” speciale, i cui protagonisti saranno alcuni ragazzi con disabilità e non, che per l’occasione diventeranno guide museali.

Infine, il progetto si concluderà con un convegno a fine ottobre, durante il quale verranno presentate le prime mappe di accessibilità del territorio madonita in cui avrà avuto luogo l’intero progetto, frutto del lavoro fatto nel corso dei laboratori precedenti.