Avviato da Grandi Navi Veloci il  traghetto tra Napoli e Termini Imerese, una nuova rotta dedicata all’autotrasporto di prodotti ortofrutticoli e del collettame espresso e che s’inserisce nella logica di potenziamento dei collegamenti con la Sicilia.  La compagnia dedica all’autotrasporto il nuovo collegamento tra Napoli e l’area palermitana, usando il porto di Termini Imerese che evita ai veicoli industriali d’inserirsi nel traffico di Palermo per entrare e uscire dallo scalo e che consente un rapido ingresso nella rete autostradale siciliana.

Il traghetto salpa da Termini Imerese il sabato alle 2 e da Napoli sempre il sabato, ma alle 13,30. La compagnia precisa di avere fissato questi orari per soddisfare soprattutto le esigenze degli autotrasportatori di prodotti ortofrutticoli e dei corrieri espressi. GNV opera su Termini Imerese anche con un collegamento per il porto di Civitavecchia, di cui ha recentemente cambiato gli orari, stabilendo la partenza dal porto laziale alle 9 (dal lunedì al venerdì) e alle 21 la domenica. Le partenze dal porto siciliano restano immutate, ossia alle 2 dal martedì alla domenica e all’1,30 il venerdì.

«Un segno di attenzione da parte dell’Autorità Portuale di Sistema – ha affermato il sindaco Francesco Giunta – che conferma l’ottimo lavoro di sinergia con l’amministrazione comunale che, sin dal primo tavolo tecnico svoltosi lo scorso mese di luglio, ha richiesto pari dignità rispetto alle altre realtà costituenti la società di sistema. Termini Imerese, sempre più al centro del Mediterraneo.»