giovedì - 18 ottobre 2018

 
#regione siciliana#Rosina Salvo#Gaetano Armao

il raduno alle ore 17.30 ingresso scopello

#adessobruciateanchenoi, venerdì 25 agosto parte la marcia organizzata da Legambiente Sicilia

“Dobbiamo fermare gli incendi!” E’ questo lo slogan con cui Legambiente Sicilia invita tutti i siciliani onesti, amanti della propria terra, a mobilitarsi per difenderla, e soprattutto per tentare di fare qualcosa a tutela del futuro di ognuno di noi. La marcia avrà  luogo alla Riserva dello Zingaro e partirà  venerdì 25 agosto alle ore

al lavoro i vigili del fuoco

Ancora incendi a Termini Imerese, nuovo rogo in contrada Giardinello

Da meno di trenta minuti si è sviluppato un nuovo incendio in contrada Giardinello, a Termini Imerese, nei pressi della cava. Complice il forte caldo e l’afa, il rogo si sta sviluppando in tutta l’area. A fuoco macchia mediterranea e sterparglia, anche qualche albero di ulivo. Allertati i vigili del fuoco del distaccamento cittadino. Si

la Dichiarazione di Gianfranco Zanna, presidente regionale di Legambiente Sicilia

Nuovi dati sugli incendi: 25.071 ettari distrutti dal fuoco in tutte le province siciliane

Gianfranco Zanna, presidente regionale di Legambiente Sicilia, così commenta in merito all’aggiornamento al 26 luglio dei dati elaborati da Legambiente e raccolti dalla Commissione europea nell’ambito del progetto Copernico per monitorare e mappare uno dei fenomeni più devastanti in Italia e nel resto d’Europa, gli incendi boschivi. «25.071 ettari distrutti dal fuoco in Sicilia con roghi

#preservesicily è l'hashtag lanciato da coldiretti sicilia

Incendi nel palermitano, lambite anche alcune abitazioni a Monreale

Notte di fuoco a Palermo in tutti i sensi, soprattutto per i vigili del fuoco, forestale e protezione civile, intervenuti nelle zone di Boccadifalco, San Martino delle Scale e Carini. Anche il comune di Monreale è stato coinvolto, e lì le fiamme hanno lambito alcune abitazioni. Per contrastare questo triste fenomeno, Coldiretti Sicilia ha lanciato

lo stato intervenga come ha fatto per le banche venete

Guerra ai piromani: utilizzare l’apparato militare e specializzare gli inquirenti. Lumia: «Investire sull’educazione e sul rispetto dell’ambiente»

Questa testata ha da sempre sostenuto la necessità di coinvolgere l’apparato militare dello Stato (Vespri siciliani) per contrastare il fenomeno dei piromani

fuoco nelle madonie, anche a blufi e bompietro

Incendi, fermato sulle Madonie un presunto piromane

Un uomo è stato condotto per accertamenti in caserma dai carabinieri di San Mauro Castelverde, nelle Madonie, dove è in corso un vasto incendio che minaccia aziende agricole e allevamenti. L’uomo sarebbe stato visto in atteggiamento sospetto in prossimità di uno dei focolai dai quali si è sviluppato un fronte di fuoco di oltre un chilometro.

nella frazione locati, in prossimità dell'incendio di ieri di Blufi -FOTO E VIDEO

Ancora fiamme sulle Madonie, nuovo incendio divampa a Bompietro- VIDEO

Ancora fiamme sulle Madonie. Questa volta, complice il forte vento di scirocco, un grosso incendio ha interessato il comune di Bompietro, nella frazione di Locati, in prossimità dell‘incendio avvenuto ieri a Blufi.  La causa sembra essere legata alla presenza di focolai di ieri, alimentati dal forte vento di scirocco che soffia forte da questa mattina

ora si fa la conta dei danni

Emergenza incendi, all’Ars un disegno di legge da 20 milioni di euro: fondi di ristoro anche per Cefalù e Termini Imerese

Un fondo di 20 milioni di euro per il ristoro dei danni provocati dagli incendi che hanno colpito vaste aree della Sicilia. E’il disegno di legge presentato dai deputati del gruppo Alternativa Popolare

«Chieste apposite perizie sulla situazione delle singole aree industriali»

Incendi in Sicilia, emanata dal Commissario Irsap una direttiva per “allerta zone industriali”

«Apposite perizie per il decespugliamento delle aree industriali nelle aree gestite dall’Irsap». Questo il contenuto della disposizione di servizio diretta agli uffici periferici IRSAP delle varie province dietro direttiva del commissario straordinario IRSAP, Mariagrazia Brandara in ordine all’allerta incendi in Sicilia che spesso interessa anche le aree industriali siciliane. «L’Ente sta mettendo in atto ogni azione

Canadair in azione, pericolo per le abitazioni

ULTIMA ORA. Termini Imerese, in fiamme la zona Bragone e la villa Palmeri. Terna interrompe servizio elettrico

Soffia il vento di scirocco e scoppiano gli incendi a Termini Imerese, comune in provincia di Palermo. Un vasto incendio sta interessando l’area del Bragone, dove le fiamme, a causa del forte vento di scirocco, si stanno propagando velocemente e potrebbero minacciare anche le vicine abitazioni

nessun ferito, panico tra i residenti e gli automobilisti

Ultima ora, un grosso incendio in via Libertà a Termini Imerese

Attimi di paura a Termini Imerese. Da meno di un’ora un grosso incendio è divampato all’interno un locale  sito nella via Libertà di Termini Imerese, a pochi passi dallo svincolo che porta alla via Navarra. Sul posto i Vigili del Fuoco

il governatore crocetta si era impegnato per gli interventi di ricostruzione

Cefalù, si attende ancora la ricostruzione dopo gli incendi. L’appello del sindaco Lapunzina

E’ trascorso quasi un anno dal 16 giugno 2016, quando un grosso incendio ha colpito la cittadina di Cefalù. «Ancora oggi – comunica in una nota il sindaco Rosario Lapunzina –  la Città attende che la Regione dia seguito all’impegno assunto dal Presidente Crocetta, quando, con i roghi ancora accesi, visitò Cefalù, promettendo l’intervento per la

In fiamme abitazioni, esercizi commerciali, attività turistiche e infrastrutture

Cefalù, Lapunzina: «I cittadini aspettano dalle Regione un risarcimento per ricominciare»

Il sindaco Rosario Lapunzina ha presentato la richiesta audizione nella II Commissione Parlamentare – Bilancio all’Ars. Questa settimana sarà fissato l’appuntamento a Palazzo dei Normanni per discutere dell’emendamento alla legge di Bilancio regionale 2017 che riguarda le misure risarcitorie in favore dei cittadini che hanno subito danni gravissimi causati dall’incendio che ha interessato il territorio

il dipartimento regionale della protezione civile dialoga con i cittadini

Anch’io segnalo: un’APP per segnalare eventi di protezione civile

Tramite l’App si possono segnalare eruzioni vulcaniche, cenere, incendi, terremoti,  esondazioni di fiumi, allagamenti in un’area urbana o extra urbana, crollo massi, frane, sprofondamenti, piogge intense, problemi di viabilità , crolli in edifici, inquinamento del mare o nubi tossiche

Login Digitrend s.r.l