giovedì - 19 ottobre 2017

 
#sicilia#Castelbuono#funghi fest#Cronaca#Notizie Madonie

L’uomo è originario di caccamo

dav

Sorpreso in casa con droga pronta per essere venduta, la Polizia arresta un quarantunenne

La Polizia di Stato ha arrestato Antonino Cecala, quarantunenne nato a Caccamo e domiciliato a Palermo, responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’arresto è maturato nell’ambito di articolate attività investigative, predisposte dalla Questura, e volte al contrasto del fenomeno dello spaccio di droga. Così, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale

l'uomo si trova ora detenuto presso il carcere cavallacci di termini imerese

arresto carabinieri

Nascondeva armi nel giardino di casa, arrestato dai Carabinieri il proprietario

I Carabinieri della Stazione di Ventimiglia di Sicilia (Palermo), nel corso di un servizio finalizzato al controllo di soggetti detentori di armi, hanno arrestato un 53enne del luogo con l’accusa di detenzione illegale di armi clandestine e di munizioni.  I militari, nel corso di una perquisizione presso l’abitazione dell’uomo, insospettiti per il suo atteggiamento nervoso,

le rapine risalgono ai mesi di gennaio e febbraio 2016

arresto polizia

Aveva compiuto due violente rapine in banca, arrestato dalla Polizia

Vincenzo Farina, pregiudicato palermitano di 35 anni, è stato arrestato oggi dalla Polizia di Stato a seguito di un’’Ordinanza di Custodia Cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Palermo, Sezione del Giudice per le Indagini Preliminari. Il provvedimento è stato emesso in quanto Farina è ritenuto responsabile di due rapine aggravate, commesse il 29 gennaio ed

confermati all'uomo gli arresti domiciliari

arresto carabinieri

Nascondeva in casa armi e munizioni. I Carabinieri arrestano un sessantaseienne

Marco Traina, sessantaseienne residente allo Zen di Palermo, è stato arrestato ieri dai Carabinieri della Compagnia San Lorenzo in ottemperanza a quanto disposto dall’ordinanza del Tribunale del Riesame pronunciandosi sull’appello proposto dalla Procura della Repubblica di Palermo. Lo scorso 28 febbraio, durante l’esecuzione dell’operazione “Teseo”, condotta dal Nucleo Operativo San Lorenzo, grazie alla quale è

l'uomo si trova ora detenuto presso il carcere cavallacci di termini imerese

auto polizia-di-stato

Bagheria, arrestato un pregiudicato autore di una rapina all’interno di un androne

Roberto Comito, trentenne palermitano, residente a Bagheria, è stato arrestato dalla Polizia in flagranza di reato, poichè responsabile del reato rapina aggravata. Gli agenti del Commissariato Bagheria ieri mattina, in via Rapisarda, avevano notato il malvivente, tra l’altro sottoposto alla libertà  vigilata, uscire di corsa dal portone di una palazzina. Insospettiti dal suo atteggiamento, lo

il rapinatore si trova ora ai domiciliari in attesa di sentenza

rapina carabinieri

Minaccia la sua vittima con un coltello e gli ruba collana e ciondolo. Arrestato un 29enne

Salvatore Tolomeo, un 29enne palermitano, è il responsabile della rapina avvenuta ieri sera nei pressi del Castello della Zisa a Palermo, e conclusasi con un tempestivo intervento dei Carabinieri che svolgevano in zona un servizio di controllo e che, dopo un inseguimento, sono riusciti a fermare ed arrestare il giovane. I militari erano intervenuti a

l'uomo ha anche aggredito e minacciato gli agenti

bty

Trova un’abitazione abbandonata ed avvia un business della droga. La Polizia arresta un pusher

La Polizia di Stato ha arrestato per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e di resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale Antonino Labruzzo, 27enne palermitano residente nei pressi della borgata marinara di Sferracavallo. Gli agenti del Commissariato Porta Nuova, nell’ambito di mirati servizi investigativi finalizzati al contrasto del fenomeno

l'uomo continuava a colpire la vittima nonostante fosse stesa a terra

carabinieri - aggressione

Aggredisce il vicino di casa a martellate per il posto auto. I Carabinieri arrestano un 61enne

Ieri pomeriggio in via Nazionale 229 a Misilmeri è scoppiata una lite in strada per questioni di parcheggio tra due condomini di un residence. Il 61enne palermitano Giuseppe Gianforti, armatosi di martello ha aggredito la vittima, un pensionato palermitano 59enne colpendolo ripetutamente alla testa. Un’azione proseguita nonostante la vittima fosse caduta a terra. L’aggressore è

denunciato il titolare. sanzioni per 58 mila euro

carabinieri panificio

I Carabinieri controllano un panificio allacciato abusivamente alla rete elettrica. Arrestato il gestore

I Carabinieri della Compagnia di Piazza Verdi, e i Carabinieri del NAS e del N.I.L., al termine di un servizio di controllo del territorio hanno arrestato per furto aggravato, Bonanno Fabio, nato a Palermo, classe 1984, gestore di un panificio nel quartiere palermitano di Borgo Vecchio. I Carabinieri hanno accertato che questi aveva allacciato abusivamente

l'uomo è stato anche denunciato per maltrattamenti in famiglia

auto polizia-di-stato

Continuava a spacciare nonostante fosse agli arresti domiciliari. Arrestato dalla Polizia

La Polizia di Stato ha arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e denunciato per maltrattamenti in famiglia, Alessio Tramuto, 20enne pregiudicato palermitano di Borgo Nuovo. Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, sono intervenuti in via Centuripe a seguito di una segnalazione di lite in famiglia. Giunti sul posto

contestate sanzioni per circa 5 mila euro

macelleria carabinieri

Scoperto un locale commerciale allacciato abusivamente all’elettricità pubblica. Arrestato un macellaio

I Carabinieri della Stazione Palermo Centro, e i Carabinieri del NAS., al termine di un servizio di controllo nel quartiere Capo, hanno arrestato per furto aggravato, G. F. P., nato a Palermo, classe 1953, titolare di una macelleria. I Carabinieri hanno accertato che questi aveva allacciato abusivamente l’impianto elettrico del proprio esercizio commerciale alla rete

il tribunale ha disposto per la donna l'obbligo di dimora

droga carabinieri

Nascondeva un panetto di hashish nel reggiseno. I Carabinieri arrestano una giovane

I Carabinieri di Roccapalumba hanno svolto presso lo Stazione ferroviaria un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione degli illeciti riguardanti lo spaccio ed il consumo delle sostanze stupefacenti. Durante il controllo ai passeggeri di un treno, proveniente da Palermo, hanno notato l’atteggiamento strano di una ragazza appena scesa da uno dei vagoni. I militari hanno

i due sono ora sottoposti all'obbligo di presentazione alla P.G.

carabinieri

Cenano senza pagare il conto, minacciano i titolari ed aggrediscono dei militari. Arrestati dai Carabinieri due giovani stranieri

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Palermo hanno arrestato due cittadini stranieri con l’accusa di violenza, resistenza e minaccia a Pubblico Ufficiale. I due,  Stefan Marco Graf, nato in Austria classe 1988, e Constantin Niels Winfried Sonntag,  nato in Germania classe 1982, entrambi in Italia senza fissa dimora, dopo aver cenato in una

l'uomo era fuggito, è stato rintracciato mediante indagini a livello regionale

foto macchina polizia

Violenta una donna in un B&B. Arrestato cittadino Cinese

Su delega della Procura Distrettuale della Repubblica di Catania, la Polizia di Stato ha arrestato X.P., un cittadino cinese di 36 anni, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa in data 4 agosto 2017 dal G.I.P. del Tribunale di Catania, in quanto ritenuto responsabile del reato di violenza sessuale e lesioni personali.

aperte ulteriori indagini su un ampio giro di spaccio interprovinciale

polizia _

La Polizia arresta per strada uno spacciatore tunisino sorpreso con 700 grammi di hashish

La Polizia di Stato, ed il personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, ha arrestato Salah Badredine, 24enne nativo della Tunisia, responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Una volante,  in via Carmelo Pardi, nel quartiere della Kalsa a Palermo, ha sorpreso su strada il cittadino straniero. L’uomo ha accennato ad

la donna era stata minacciata di morte proprio con quel grosso coltello

coltello sequestrato

Bagheria, la Polizia arresta uno stalker. Aveva minacciato la sua ex con un coltello da macellaio

I poliziotti del Commissariato di Bagheria e gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, ieri sera, hanno arrestato in flagranza del reato di atti persecutori, aggravato dall’uso di un coltello, S.G., un bagherese di 41 anni. Intorno alle ore 21.30, presso la Sala Operativa della Questura era giunta una telefonata da parte di una

sono state 15 le piante rinvenute dai militari durante la perquisizione

SONY DSC

Cefalù, coltivava nel suo giardino piante di marijuana. Arrestato dai Carabinieri

Si è concluso con l’arresto di un cefaludese, L. M. M., classe ’76, la perquisizione domiciliare effettuata dai Carabinieri della Compagnia di Cefalù durante un servizio di contrasto alla produzione e al traffico di sostanze stupefacenti. I militari, dopo aver individuato diverse piante di marijuana in un appezzamento di terreno, hanno proceduto alla perquisizione domiciliare

i due responsabili avevano finto di fare jogging per sfuggire ai carabinieri

sequestro rame Carabinieri

Sorpresi in pieno giorno a trafugare fili elettrici. Arrestati due ladri di rame

I Carabinieri della Compagnia di Monreale hanno arrestato Osvaldo Lo Bianco, trentaduenne, e T. G. B., ventinovenne, entrambi monrealesi. I due erano stati sorpresi in via Regione Siciliana, quasi a ridosso della frazione di San Martino delle Scale, mentre rubavano 10 metri di cavi elettrici in rame dopo averli tranciati con una cesoia da alcuni

l'uomo è considerato REGGENTE DEL MANDAMENTO DI PORTA NUOVA

sequestro carabinieri

Proseguono i controlli dei Carabinieri: sequestrati beni per circa un milione a Tommaso Lo Presti

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Palermo hanno dato esecuzione ad un provvedimento emesso da parte del Tribunale di Palermo – Sezione Misure di Prevenzione, su richiesta della Procura della Repubblica con il quale è stato disposto un sequestro beni per un valore complessivo di circa € 1.000.000,00 a carico di Tommaso

sull'uomo grava una condanna per bancarotta fraudolenta

arresto-carabinieri

Passeggiava tranquillamente per strada nonostante fosse ai domiciliari. I Carabinieri arrestano un 66enne

Nell’ambito dei servizi disposti dalla Compagnia di San Lorenzo di Palermo rivolti al controllo dei soggetti sottoposti a vario titolo a misure restrittive della libertà personale, i Carabinieri della stazione di Partanna Mondello hanno arrestato Calogero Bognanni, 66enne, originario di Caltanissetta. L’uomo, nonostante fosse sottoposto alla misura alternativa della detenzione domiciliare a seguito della condanna per

Login Digitrend s.r.l