Traguardo importante riservato a pochi quello appena raggiunto dalla signora Maria Di Pietro, nata il 14 ottobre del 1917 a Gratteri. Cresciuta in una famiglia numerosa, si è sposata con Giacomo Carò nel 1949, prematuramente scomparso nel 1985. Dalla loro unione sono nate due figlie, Maria Antonia e Stella; quest’ultima le ha dato la gioia di diventare nonna di due nipoti, Dario e Silvia, a cui la signora è affezionatissima.

Vissuta sempre nel piccolo paese madonita, chi ha il piacere di conoscerla la descrive come una persona gentile e disponibile, dedita alla famiglia e alla casa oltre che un’instancabile lavoratrice.

In questo giorno così importante, che solo poche persone hanno la fortuna di vivere, la famiglia, i parenti, gli amici e tutta la comunità gratterese si sono ritrovati nella chiesa Madre per la celebrazione della Santa Messa di ringraziamento, presieduta dal Parroco Don Francesco Richiusa, durante la quale non sono mancati momenti di grande commozione.
Dopo la celebrazione per tutta la cittadinanza è stato allestito un rinfresco accompagnato dalle immancabili foto di rito.

Per l’occasione l’Assessore Giacomo Cirincione, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale, ha omaggiato la longeva nonnina gratterese con una targa ricordo.
Alla festeggiata è stato fatto dono dal Parroco anche di un telegramma con gli auguri di Papa Francesco.