La seconda giornata di campionato del girone H di Serie B ha visto il Real Cefalù ospitare il Mascalucia al “Palatricoli”. Da una parte i padroni di casa, reduci dal colpaccio sul campo del Real Rogit e all’esordio casalingo, dall’altra gli ospiti che nella prima giornata hanno ceduto il passo alla polisportiva Futura.

Per il Real Cefalù coach Castellana ha mandato in campo il quintetto titolare formato da: Montefalcone, Rafinha, Guerra, Bernal, Coco. Quintetto a cui gli ospiti hanno risposto con Casablanca, Tornatore, Marchese, Finocchiaro, Riolo. Sotto gli occhi del Presidente Calogero Di Carlo e del Presidente Onorario Salvatore Di Carlo, gli uomini di Castellana dopo due minuti di gioco vanno subito in vantaggio con Rafinha, bravo a smarcare l’uomo e ad infilare un tiro in diagonale, gol a cui seguono le reti di Di Maria al 5’ su calcio d’angolo, Lopez che da fuori area fa partire un missile al 10’ e un minuto dopo Bernal al suo primo gol in carriera in Italia che appoggia in rete un assist al bacio di Coco. Il primo tempo si conclude con il punteggio di 4 a 0.

Il secondo tempo viaggia su ritmi bassi, ampio possesso palla da parte dei padroni di casa con il Mascalucia che grazie a qualche ripartenza si presenta in varie occasioni davanti a Montefalcone con Tornatore che prima prende un palo e su azione successiva lanciato a rete manda fuori. Ma quando mancano circa quattro minuti allo scadere Coco ubriaca con alcune finte un difensore e manda il pallone sotto la traversa per il 5 a 0 a cui segue un minuto dopo la rete di Guerra che chiude un’azione partita da Montefalcone e passata da Lopez bravo a servire un assist perfetto al capitano. A 30 secondi dalla fine Rafinha chiude il match con una doppietta e portando il risultato sul 7 a 0 in favore dei cefaludesi. Prossimo impegno per i Leoni è per sabato 21 ottobre sul campo del Real Parco.

Giuseppe Fiduccia, Ds Real Cefalù: «Un risultato importante soprattutto perché siamo alla seconda partita su due in cui non subiamo reti. Adesso la concentrazione deve restare massima perché sabato andremo a giocare il derby in casa del Real Parco che oggi ha vinto sul campo della Polisportiva Futura.»