Non hanno mai avuto né un maestro né un team a sostenerli: la famiglia è stata, ed è, la loro unica forza. Sono i fratelli Ivan e Kevin Messina, rispettivamente di 19 e 14 anni, che si allenano in casa e girano il mondo sfidando i migliori campioni. Dopo la vittoria agli Europei in Ucraina, i fratelli Messina portano nella città di Termini Imerese il primato mondiale “Wpa Powerlifting” svoltosi in Polonia. Primo classificato campione del mondo nella categoria under 20 Ivan che ha sollevato un peso di 195 kg. Il “Guinness dei primati” lo ha ottenuto Kevin, categoria under 15, sollevandone ben 180.

Con quest’ultimo traguardo, il più piccolo dei due fratelli Messina, oltre ad aggiudicarsi il gradino più alto del podio ha anche stabilito il nuovo record mondiale della categoria, imponendo i suoi 180 kg ai precedenti 170 kg. «Il grazie va non solo alla nostra mamma Antonella Lo Bello – hanno detto i campioni del mondo -, ma anche ai nonni Mariella e Luigi Lo Bello. Grazie a loro, che hanno sostenuto le spese, adesso siamo qui e abbiamo ottenuto questo prestigioso titolo». «Quest’ultimo anno – aggiunge Ivan – è stato duro per la preparazione e devo ringraziare anche la mia fidanzata Giusy per avermi sopportato standomi sempre vicina».

«Da piccoli ricordo che andavamo in giro per i negozi – racconta la mamma Antonella -, ma invece di comprare giocattoli loro chiedevano dischi di pesi. Ivan ha iniziato ad avere questa passione a 12 anni, poi l’ha trasmessa al fratello che di anni ne aveva 8. Entrambi hanno iniziato a fare gare nel 2015 e in pochissimi anni adesso sono i miei campioni del mondo». A sostenerli ci sono anche i nonni materni, Mariella e Luigi che gli trasmettono tanta grinta e voglia di andare sempre avanti. «La famiglia – concludono i fratelli Messina – per noi è tutto. È quella che ha realizzato il sogno che rincorrevamo sin da bambini».