I tifosi sportivi si disperano per l’esclusione dell’Italia dai Mondiali di calcio 2018, ma forse non è detta l’ultima parola. C’è ancora un traguardo all’orizzonte per la Nazionale Italiana femminile: la qualificazione ai Mondiali 2019 in Francia. Un obiettivo che manca dal 1999 ai campionati del mondo disputati negli Usa, in cui uscirono al primo turno ed ecco, vent’anni dopo, un sogno che adesso potrebbe diventare realtà.

Una speranza di rinascita tutta al femminile, supportata dalle statistiche delle azzurre, guidate dall’ex calciatrice del Brescia Milena Bertolini. Statistiche che parlano chiaro: una squadra capolista del girone di qualificazione con tre vittorie su altrettanti incontri, nove reti fatte e zero subite. In Europa le italiane continuano certamente a faticare contro i giganti tedeschi, francesi e spagnoli, ma i presupposti per creare un movimento italiano in evoluzione legato al “pallone rosa” ci sono tutti.

Le società maschili stanno investendo, infatti, sempre di più anche nel mondo femminile del calcio. Intanto le azzurre continuano gli allenamenti a Novarello, in provincia di Novara, in vista delle prossime sfide contro Portogallo, Moldavia e Belgio. Tanta grinta, energia e un pizzico di fortuna, quindi, per sperare ancora di tifare l’Italia ai Mondiali.