Michael Zani ha 23 anni, e lo scorso 22 aprile, dalla provincia di Verbania, è partito per una missione del tutto originale: attraversare l’Italia a piedi. Il viaggio verso sud è proseguito seguendo il lato tirrenico, e proprio in questi giorni Michael, giungendo dal trapanese, sta girando la Sicilia, ed oggi si trova presso la cittadina normanna di Cefalù; poi, risalirà verso nord dal versante adriatico. Il motivo che ha spinto un ragazzo così giovane ad intraprendere un percorso piuttosto particolare, è stato quello di far conoscere un’associazione onlus, dal nome “Mosaico”, che si occupa di orientamento sanitario e solidarietà sociale. «Lo sto facendo anche per dimostrare quanta brava gente c’è ancora in giro – spiega lo stesso Zani in un video pubblicato sui social – come invece non fanno credere i media, che nei tg danno solo brutte notizie. Tramite la mia pagina Facebook, sto riuscendo a dimostrare quanta brava gente ci sia».

Un viaggio che Zani sta compiendo con un budget davvero limitato, di 5 euro al giorno e, secondo le stime, il suo percorso durerà circa otto mesi. «Oltre ad incontrare gente fantastica – aggiunge il giovane – sto vedendo posti davvero magnifici, e la Sicilia conferma quanto sia bella; non ho avuto quasi mai problemi per trovare dove dormire».

La prossima tappa di Michael sarà Santo Stefano di Camastra per spostarsi poi verso Messina, da dove traghetterà  per iniziare la risalita verso il nord Italia.

Tra i luoghi e i comuni del palermitano che Zanti ha attraversato in questi giorni, vi sono: Partinico, Palermo, Altofonte, Bagheria, Altavilla Milicia-Torre Normanna, Termini Imerese, Caccamo, Campofelice di Roccella.