Al Consiglio comunale di Trabia è caos. La colazione del sindaco, Leonardo Ortolano, non ha più la maggioranza in aula, poiché, durante la seduta consiliare, svoltasi due giorni fa, sei consiglieri del suo schieramento si sono staccati, passando tra i consiglieri indipendenti. Mentre, nel frattempo, si sono costituiti due gruppi, “San Nicola” e “Progetto Trabia”, oltre “Nuovi orizzonti”. Tra le motivazioni che hanno portato i 6 consiglieri a staccarsi dalla maggioranza sembra vi sia stata una volontà di non condividere più il metodo politico del primo cittadino, che si sarebbe discostato dai programmi originari.

Per sei consiglieri che se ne vanno, una invece si è aggiunta, trattasi di Anna Milone, consigliere di minoranza, che proprio nella seduta di mercoledì scorso ha dichiarato di volersi schierare dalla parte dello schieramento di Leonardo Ortolano.

Attendiamo quindi nuovi risvolti visto che, secondo questa nuova configurazione, il consiglio dovrebbe essere costituito da 9 consiglieri di maggioranza, 7 indipendenti e 4 di minoranza.