«I sondaggisti sbaglieranno anche questa volta, come è già avvenuto cinque anni fa. Se non si sta in mezzo alla gente ed agli elettori non si può comprendere con una telefonata, sovente reticente, come sono orientati i siciliani. Ho l’impressione che i sondaggi si sono fatti per compiacere il centrodestra. Le liste attorno a Micari sono fortissime e so per certo che il candidato Musumeci, al contrario, teme lo scarso trascinamento delle sue liste. Così come appare impossibile che Cancelleri con una sola lista abbia un terzo dei voti. Saranno sondaggi, ma qualche demoscopista ci convincerà che il sole in Sicilia non sorge sullo Ionio ma dall’altro lato.»

Lo afferma Marco Forzese, candidato alla regionale con la lista Ap-Centristi per Micari e capogruppo dei Centristi all’Assemblea regionale siciliana, a proposito dei sondaggi in vista delle elezioni del 5 novembre.