Gli albergatori cefaludesi, Giuseppe Calabrese (Artemis Hotel), Giuseppe Virga (Hotel Turist), Stefano Castiglia (Hotel Riva del Sole), Mauro Lombardo (Hotel Sea Palace), Antonio Cannizzaro (Astro Suite Hotel), Giusi Farinella (Hotel Costa Verde), Rosa Provenza (Hotel La Plumeria) tutti aderenti a Federalberghi e Giuseppe Corvaia di Confindustria, scelgono di appoggiare Fabrizio Piscitello, candidato sindaco al comune di Cefalù.
L’adesione al programma da parte dei rappresentanti della categoria è maturata a seguito di un incontro, durante il quale, Piscitello ha illustrato i punti salienti e più significativi con cui intende tracciare le linee di intervento su una nuova politica del turismo a Cefalù.
Tra questi un importante fattore di sviluppo del turismo legato al cosiddetto “destination management” cioè la creazione, nel turista/visitatore, di interesse verso un luogo obiettivo di viaggio, attraverso azioni manageriali dotate di competenze e di strumenti quali il “digital web marketing”, strumenti riconducibili al settore delle “start up digitali”.

Dal confronto con gli operatori è emerso, inoltre, un quadro di analisi sulle tematiche riguardanti il turismo e i fenomeni ad esso collegati, con un approfondimento dei temi e dei tempi che possono essere alla base della ripartenza nel settore.

«Il rilancio dell’immagine di Cefalù – sostiene Piscitello – non può essere colto dentro i soliti stereotipi che catturano solo in parte l’attenzione sulle cose. Il nostro obiettivo è quello di creare, attraverso un’analisi oggettiva, una visione ed una sintesi che non sottovalutino i problemi e siano in grado di creare una dimensione proiettata verso le soluzioni, imparando dagli errori del passato».

Piscitello ha poi ringraziato quanti tra gli operatori economici hanno aderito al suo progetto:«Sono convinto che il sostegno alla nostra iniziativa si potrà tradurre in sostegno al progetto di cambiamento e trasformazione di Cefalù».