Sono detraibili le spese sostenute per l’iscrizione di mia figlia a un corso di musica presso un’associazione privata?
E. V.
Risponde l’esperto Gennaro Napolitano
In linea generale, rientrano nel novero delle spese d’istruzione che danno diritto alla detrazione Irpef del 19% (articolo 15, comma 1, lettera e, Tuir) quelle sostenute per la frequenza di nuovi corsi istituiti, ai sensi del Dpr 212/2005, presso i Conservatori di musica e gli istituti musicali pareggiati. I corsi di formazione relativi al precedente ordinamento possono, invece, considerarsi equiparabili ai corsi di formazione scolastica secondaria, per i quali spetta la detrazione come spese di istruzione secondaria di secondo grado. Non sono, invece, detraibili le spese di iscrizione presso istituti musicali privati (circolare n. 20/E del 13 maggio 2011, paragrafo 5.3).
(fonte: fiscooggi.it)